Home Recensioni Video Darzamat - Live Profanity (Visiting the Graves of Heretics)

Darzamat
Live Profanity (Visiting the Graves of Heretics)

Primo DVD per i polacchi Darzamat, realizzato dalla connazionale MetalMind. Darzamat che si sono fatti conoscere in tutta Europa con il loro ultimo full-lenght il buon Transkarpatia, presentando un mix di Black Metal melodico e Gothic, il tutto dalle forti connotazioni sinfoniche.

Esibizione live registrata durante il Metalmania Festival di Katowice del 24 Marzo 2007 e come ormai tradizione per i DVD della MetalMind si presenta tecnicamente molto ben fatto e ricco di extra, la registrazione del concerto è di ottimo livello e propone l'audio sia nel normale Stereo che in Dolby Surrond 5.1.
Anche la parte video è di buona qualità con riprese complete e variegate e con una regia che riesce a mantenere abbastanza vivo il ritmo, riportando i giusti tempi dell'esibizione live anche sul supporto ottico.

Complessa ed articolata è invece la descrizione dell'esibizione vera e propria della band polacca, esibizione che potremmo definire contraddittoria o quanto meno bifronte, da un lato la parte strumentale con una band veramente in forma, un esibizione, specialmente per quel che riguarda Darkside alla batteria e Spectre alle tastiere veramente buona, esibizione strumentale che fa fare ai brani un bel salto di qualità rispetto alla già buona versione in studio, garantendo un apporccio decisamente più "aggressivo" e trascinante puntando maggiormente sulla parte Black, di contrasto l'esibizione del duo vocale non appare allo stesso livello dei "colleghi" agli strumenti, con Nera che riesce a raggiungere quella che potremmo definire una sufficienza piena, con un cantato che pur se non ottimale, abbastanza piatto e che quasi mai regala particolari emozioni, si dimostra comunque sufficientemente adeguato, tenendo poi in particolare conto dell'impostazione più "dura" dei pezzi ma con un Flauros che rappresenta forse la nota più sottotono di tutta questa esibizione dei Darzamat mancando completamente di mordente e di incisività, ostentando un aggressività talvolta un pò troppo di facciata, un Flauros il cui growl appare flebile facendo di questo Live Profanity una esibizione si godibile, trascinante, sicuramente piacevole sia per chi in generale apprezza il genere e sia per chi apprezza in particolare il combo polacco, ma nulla più, nulla di quello che avrebbe potuto essere e cioè un bel live, grazie sopratutto alla buona esibizione della parte strumentale.

Come detto molto ricca la dotazione di bonus, con un altro Live, registrato sempre nel 2007 al Winternachtstraum Festival, i video clip di The Burning Times, di Era Aggression e di In Red Iris, un intervista a Nera e Flauros ed il solito corredo di Wallpaper ed immagini.
In definitiva MetalMind si dimostra nuovamente molto abile nella realizzazione di DVD ed anche i Darzamat nonostante tutto si confermano band dalle grosse potenzialità, ormai ben realizzate in studio ma sicuramente ancora da affinare e migliorare in sede live.

70/100


Nera: Voce
Flauros: Voce
Chris: Chitarra
Spectre: Tastiera
Bacchus: Basso
Darkside: Batteria

Anno: 2007
Label: MetalMind Productions
Genere: Gothic/Black Metal

Tracklist:
Metalmania 2007:
01. Intro
02. Labyrinth Of Anxiety
03. The Burning Times
04. Fistful Of Ashes
05. Hallucinations
06. Blackward
07. Vampiric Prose
08. The Old Form Of Worship
09. Recurring Yell
10. Demise
11. Diabelski Dom cz.II

Winternachtstraum Festival 2007:
12. Intro
13. Blackward
14. Vampiric Prose
15. Era Aggression
16. Labyrinth Of Anxiety
17. Hallucinations
18. The Burning Times
19. Fistful Of Ashes
20. The Old Form Of Worship
21. Storm

Bonus Video:
01. The Burning Times
02. Era Aggression
03. In Red Iris
04. Intervista con Nera e Flauros

Audio:
01. Equinox
02. Storm 2005

Bonus:
- Photo gallery
- Band history
- Discography
- Desktop images
- Weblinks

Sito web:
Darzamat
Darzamat @MySpace

 

Banner

Recensioni underground più lette

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.