Батюшка (Batushka)
Царю Небесный (Heavenly King)

Non è il caso di dilungarsi troppo sulle delicate questioni afferenti ai contrasti interni che hanno minato l'organico dei polacchi Батюшка (Batushka), avendone dettagliatamente parlato recensendo "Раскол (Raskol)".

Ci limitiamo pertanto a dire che la band originaria si è divisa in due formazioni parallele aventi lo stesso nome, ciascuno distinguibile soltanto dai caratteri: quelli dell'alfabeto latino (Batushka), adottati dall'organico capitanato da Bartolomej, quelli cirillici (Батюшка), per il quartetto organizzato da Kryzstof Drabikowski, aka Derph.
Sul piano concettuale, la nuova fatica discografica dei secondi (intitolata in lingua madre "Царю Небесный" che in inglese suona più o meno "Heavenly King"), è dedicata alla figura storica della Zar Nicola II, raffigurato peraltro in copertina.
La compagnie musicale, invece, non si sposta di una virgola dalla cifra sonora forgiata più di un lustro fa con “Liturgiya”, fortunato album datato 2015.
Quindi, in breve sintesi, la formula vede nuovamente proporre l'inusuale accostamento tra black metal e canto di stampo liturgico, talvolta di matrice gregoriana.
Fa eccezione il pezzo “Pismo III”, dove la prima influenza predomina rispetto alla seconda, di fatto appena accennata.
In questo album non viene detto nulla di nuovo, ma viene detto benissimo. Sarebbe ingeneroso considerare questa asserzione una diminutio nei confronti di questa band: è corretto e legittimo, a nostro modo di vedere, che un brevetto portato al successo un tempo in termini coraggiosamente innovativi sia promulgato successivamente proprio da chi lo ideò in origine.
Proprio perché la storia della discografia mondiale è piena di band che hanno perso punti smarcando l'obiettivo del cambio di genere, perseguendo asseriti scopi evolutivi, è oggi ben accetto chi, anche con ostinata determinazione, viaggia oggi sulle stesse coordinate tracciate illo tempore con lungimirante abilità creativa.


Барфоломей - vocals
P. - guitars
Paluch - bass
Paweł Jaroszewicz - drums

Anno: 2021
Label: Witching Hour Productions
Genere: Black

Tracklist:
ПИСЬМО I / PISMO I - 04:31
ПИСЬМО II / PISMO II - 04:23
ПИСЬМО III / PISMO III - 03:45
ПИСЬМО IV / PISMO IV - 04:10
ПИСЬМО V / PISMO V - 03:25
ПИСЬМО VI / PISMO VI - 07:07


Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.