Andead
Old But Gold

Fondati a Milano nel 2007, gli Andead hanno pubblicato 4 album condividendo il palco con artisti del calibro, tra gli altri, di Misfits, The Damned, Bad Religion. La loro ultima fatica discografica, "Old But Gold”, uscita per IndieBox Music poco prima dell'ondata covid, è un ep caratterizzato da un incrocio piuttosto riuscito tra il post punk degli anni '90 e successivi e il power pop del decennio precedente.
Fanno eccezione i brani “Downtrodden”, una ballata un tantino decontestualizzata perché ricorda una certa attitudine cadenzata e ammiccante espressa dal Ligabue di qualche anno fa, e il pezzo che dona il titolo al lavoro, episodio chiaramente destinato alle classifiche, forte di un approccio più accessibile ed easy, pur caratterizzato da una carica energetica che mantiene intatta la sua efficacia.
La copertina non rende giustizia, palesandosi quale espressione di inadeguatezza, apparentemente aderente alle esigenze di un pubblico costituito da romantici ed imberbi teen agers.


tracklist:
1. Old But Gold
2. Lust For The Road
3. Comfortably Weak
4. Downtrodden
5. Gratification Breakdown
6. The Company Regime

line up:
Andrea Rock: voce
Gianluca Veronal: chitarre
Macca: chitarre
Joe La Jena: bassp
Casio: batteria

 


Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.