Fumonero
Dentro

Ecco all’orizzonte la nube di Fumonero che incombe.
Un fumo dentro al quale si respira un rock affilato, attraversato da fulmini di matrice metal che provocano scosse elettroniche. “Dentro” è il secondo album della band genovese, un concept incentrato sul tema della prigionia: l’umanità sta perdendo, a poco a poco, la propria identità emotiva lasciandosi incatenare, in silenzio, dall’inutilità del materialismo.
L’album è suddiviso in cinque atti nei quali si susseguono frammenti sonori ispirati: riff coinvolgenti soffiano sul deserto della consuetudine innalzando dune di imprevedibilità. Il disco si avvale di un riuscitissimo avvicendamento tra sezioni ritmiche energiche e penetranti a parti morbide e melodiche che levigano gli spigoli vivi della rabbia agevolando il passaggio delle emozioni come accade nel brano ‘Così vero’. La componente elettronica si interseca perfettamente al congegno dei Fumonero somministrando, ad ogni brano, dosi cospicue di fluida energia. I Nostri sperimentano, ma soprattutto suonano districandosi tra i rovi di diversi generi musicali uscendone senza alcun graffio ed a testa alta. L’interpretazione vocale, tutta in italiano, è davvero notevole in quanto dimostra l’abilità di rimarcare diverse tonalità senza mai sfigurare.
“Dentro” è un lavoro che prova a svegliare l’assopito genere umano, non soltanto con un urlo, ma con continui cambi di direzione che lasciano sul posto la noia. Il disco è circondato da un’aura entusiasmante che si ingrandisce brano dopo brano: basti pensare a ‘Carnivale’, ‘Piove’ e la trascinante ‘Somebody to Love’ per farsi un’idea. La cover conclusiva ‘Tutti i miei sbagli’ dei Subsonica sottolinea ulteriormente l’estro singolare del quintetto nostrano.
Basterà immergersi “Dentro” la musica per non perdersi nella densa nube di Fumonero.

Anno: 2017
Label: autoprodotto
Genere: alternative rock

Tracklist:

01. Marzo
02. 7 Ragioni per Non Credere
03. Carnivale
04. Cella 52
05. Piove
06. Somebody to Love
07. Quello Che Ho
08. Ruggine
09. Così Vero
10. Notti Ruvide
11. Tutti i Miei Sbagli

Formazione:

Simone Seth Borsellini: Voce 
Alessio Pucciano: Chitarra, Cori
Patrick Suffia: Chitarra
Mirko Fallabrino: Basso 
Marco Pendola: Batteria

Musicisti Ospiti
Francesco Rebora: Chitarra su traccia 10

 



Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.