Several Union
Rising Sun

Se i primi due album dei Several Union sembravano vivere in bilico tra luci e ombre, lasciando molti dubbi e qualche rammarico sulle potenzialità inespresse, questo terzo lavoro, finalmente, mette in luce tutte le qualità della band. Il singolo “Rising sun”, che dà il titolo al disco, già faceva presagire un cambio di rotta. E l'album ne è la conferma. Linee melodiche di spessore, cura maniacale degli arrangiamenti, i cui echi metal di americana memoria non disturbano affatto, anzi, ne sono l'esaltazione. La voce di Alessandro Montalti, che sembra esser finalmente sbocciata rispetto agli esordi, che si riflette, e illumina, tutto il resto.
Tutto perfetto? Quasi. Il legame tra i brani a volte sembra venir meno, come fossero slegati dal contesto. Facendo perdere il senso del viaggio, che dovrebbe essere la peculiarità prima di ogni opera musicale.
Oltre al già menzionato singolo, spiccano “The wrong in me” e soprattutto “Siren”. Riff se non originali, che almeno provano ad esserlo. Ed è già un grande merito, per chi sta tentando di varcare il confine per farsi apprezzare.
Sarà la volta buona?

Formazione:
Alessandro Montalti: voce
Giacomo Domenicon: chitarra
Michele Valtancoli: chitarra
Michele Maraldi: basso
Fabio Foschi: batteria

Tracklist:
01. The Wrong in me
02. Rising Sun
03. Take me home
04. Siren ( dead inside)
05. Inside my soul
06. The Hunter
07. Break Away
08. Endlessly
09. Truth or Dare
10. Blackout

 


Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.