Nypra
Senso di Colpa

Una valanga di note rabbiose investe senza pietà la quiete di un sogno sbiadito, inghiottendo, in un istante, ogni singolo granello di pace interiore.
Un evento improvviso che non lascia il tempo di riflettere, così devastante da doversi arrendere e subire l’impeto della furia che incombe. Una furia gelata ed accecante, tagliente e feroce, una tempesta che in Madre Russia chiamano Пурга. Da questa formidabile forza della natura ne trae ispirazione il power trio bellunese che decide di battezzarsi proprio col nome della tormenta: “Nypra”.
La band, formata da Nicola Anselmi (chitarra, basso), Rocco Turra (chitarra, basso, voce) e Marco de Boni (batteria), presenta il proprio debutto discografico intitolato “Senso di Colpa”, un disco che rispecchia l’anima esplosiva del gruppo e che rappresenta la trasfigurazione sonora di un vero e proprio uragano.
Diciotto minuti folgoranti nei quali una densa ridondanza di ritmi ossessivi riempie e scuote quel bicchiere lasciato mezzo vuoto dalla sterile condizione musicale in cui versa il nostro paese. Un muro radioattivo racchiude il nucleo sonoro dove si fondono punk ed hardcore: due generi che il trio di Feltre accelera e rallenta a proprio piacimento in modo da demolire qualsiasi insignificante classificazione.
“Senso di Colpa” si apre con un breve preludio contenente una melodia popolare di matrice sovietica che viene presto divorata dall’incombenza irrequieta delle chitarre dei “Nypra” tanto distorte quanto violente. Ogni brano è colmo di collera ed energia che la band scarica sapientemente sul terreno uditivo elettrizzando ogni singola emozione e liberando, così, lampi di assoluto vigore. ‘Decline’ e la finale ‘Sickness’ restano le espressioni migliori che rispecchiano il carattere tenace della band, nonché la dimostrazione più concreta di quanta irruenza sia racchiusa in questo ottimo platter.
“Senso di Colpa” è un debutto devastante che mira a sconfiggere ogni forma di prevaricazione a beneficio di un mondo migliore in cui possano perdurare a lungo onestà e tolleranza.
Sono tempi bui in cui la rabbia straripa ovunque, trasformare questo senso emotivo in musica credo sia l’espediente migliore per creare arte dai nostri turbamenti.
Impavidi “Nypra”.

Anno:2017
Label: autoprodotto
Dustribuzione: Dischi Bervisti
Genere: sludge/crust

Tracklist:

01. Intro
02. Senso di Colpa
03. Boredoom
04. Blow
05. Brexit
06. Decline
07. Amaro Astio
08. Sickness

Formazione:

Nicola Anselmi: chitarra, basso
Rocco Turra: chitarra, basso, voce
Marco de Boni: batteria

 



Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.