Big Bang Muff
Crash Test

“Crash Test” è una corsa frenetica nell’ombra di una quotidianità tormentata da inquietudini moleste.
“Crash Test” è soprattutto l’esordio discografico di due ragazzi, Alfonso e Francesco, impegnati a descrivere la parte intima più buia della nostra società. Il duo campano esorcizza le proprie angosce con un sound cupo ed aggressivo, nel quale scorrono atmosfere alternative rock avvelenate da un moderno post-metal. Nei ritmi compulsivi e veloci si denota la voglia di evadere da un mondo che sembra non appartenere più ai “Big Bang Muff”.
Il disco, a detta di Alfonso Roscigno, non è soltanto una composizione artistica di musica e parole, ma è anche un modo per conoscere sé stessi, un profondo viaggio tra le debolezze che affliggono la nostra anima per conoscerle, sconfiggerle e fortificarci. Cantato completamente in italiano, l’album scorre rapidamene su riff potenti e trascinanti che però soffrono di una leggera staticità compositiva. A parte alcune parentesi melodiche, i brani faticano a distinguersi l’uno dall’altro nonostante la loro indole accattivante. Manca ancora qualche sfumatura che animi le capacità compositive dei due ragazzi evidentemente ancora troppo ispirati dai primi Verdena. Rimane comunque un lavoro egregio, un buon punto di partenza che, se non altro, non naufraga nella banalità testuale, ma cerca di distinguersi urlando a gran voce la propria presenza.

Anno: 2016
Label: Rosso Al Tramonto
Distribuzione: IMAKERECORDS
Ufficio Stampa: Libellula Press
Genere: Alternative Rock

Tracklist:

01. Vivo Nell’ombra
02. Maschere
03. Madreperla
04. Luci Rosse
05. E=Mc2
06. Non È Cambiato Niente
07. Baci Vs Morsi
08. Stagioni
09. Crash Test

Formazione:

Alfonso Roscigno: voce, chitarra
Francesco Di Blasio: batteria

 



Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.