Jack Brain
Epic spleen

Jack Brain è il progetto solista di Giacomo Casile, musicista underground di Reggio Calabria, già membro fondatore di Insomnia Creep e numerose altre band che spaziano dal death metal al punk. Progetto che prende vita nel 2015, con l'intento, da parte dell'autore, di rielaborare in maniera personale sonorità alterantive rock/grunge rock anni 90. Le registrazioni di “Epic spleen” iniziano nel novembre del 2016. Giacomo Casile, arrangia, produce, canta e suona ogni singola nota: dalla chitarra alle percussioni. Sono forse proprio gli intenti di partenza dell'autore, i limiti stessi di questo primo lavoro. Quando si tratta di ripercorrere sonorità già sentite e strade già percorse, il rischio di sfociare nella monotonia e nel “già sentito” è altissimo: tra le armonie della quasi totalità delle tracce Nirvana e Pearl Jam fanno inevitabilmente capolino e anche gli spunti più validi, perdono inevitabilmente di originalità, facendo trasparire una scrittura troppo lineare e troppo aderente ai quei codici tanto cari negli anni 90.

Ma non ci sono solo ombre: gli episodi del disco che si discostano dalla trama, sono quelli che più lasciano intravedere possibilità di sviluppo e di futuri lavori più accattivanti. La strumentale “Anarada”, “Over now” con il suo incedere in ¾ e la chitarra distorta che va a morire nella lunga coda finale e la malinconica “Epic Spleen”, pezzo che va a chiudere e dà il titolo all'album, con la voce di Giacomo accompagnata da una chitarra appena effettata. Buoni spunti, quindi, per sviluppare e portare avanti questo nuovo progetto che potrebbe portarci un giorno qualcosa di interessante.

 

 

 

Formazione:

 

Giacomo Casile: chitarre, basso, voce, percussioni

 

 

Track list:

 

01. This life

02. Nobody Knows

03. Over Now

04 Abyss

05 Another Day

06 Crippling Hurt

07. Gone Away

08. On the way home

09. No one left to blame

10. lost

11.Anarada

12 Epic Spleen

 


Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.