Septem
Living Storm

Nonostante l’album in questione sia solo la loro seconda uscita discografica, i “Septem” danno la netta impressione di essere un gruppo già affermato.
A dimostrarlo è un sound trascinante scolpito con tecnica sopraffina ed impeti irruenti su un monolite metal in cui vengono tracciati solchi di pura energia e linee melodiche.
“Living Storm” è la potente tempesta generata dal quintetto ligure che si ispira principalmente al classico heavy metal britannico: vengono in mente band del calibro di “Iron Maiden” e “Judas Priest”. Ma l’originalità del disco deriva dalla capacità dei ragazzi di mischiare le carte innestando ad un sound già noto elementi che, come un terremoto, scuotono improvvisamente la linea musicale dei brani: il risultato è sorprendente.
Difficile catalogare un lavoro così variegato: si passa dalle tinte colorite del power infiammato da ottimi arrangiamenti ed assoli entusiasmanti, al nero più cupo del death contraddistinto da deliziosi cambi di ritmo e dalla voce growl del chitarrista che si contrappone a quella clean del cantante.
Il nuovo lavoro dei “Septem” gode inoltre di una produzione eccelsa targata Tommy Talamanca (Sadist) che evidenzia ulteriormente la bravura di ogni singolo musicista e dona al disco un’estrema solidità sonora arricchita da momenti davvero epici.
“Living Storm” non stanca mai, anche dopo diversi ascolti: un album corale e possente nel quale, a parer mio, brillano maggiormente le parti più brutali che, come un’onda improvvisa, increspano il vasto oceano dell’heavy metal infrangendosi sui cuori di ogni appassionato.

Anno: 2016
Label: Nadir Music
Distribuzione: Audioglobe Distribution
Genere: Heavy-Metal

Tracklist:

01. Lord of the Wasteland
02. Living Storm
03. Midnight Sky
04. Milestones
05. Cielo Drive
06. Waiting for Dawn
07. Montezuma II
08. The Crystal Prison

Formazione:

Daniele Armanini – voce 
Francesco Scontrini – chitarra, voce 
Enrico Montaperto – chitarra
Andrea Albericci – basso
Matteo Gigli – batteria

 



Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.