Fabrizio Rispoli
White & Blue

Fabrizio Rispoli ha iniziato la sua carriera cantando nelle band di noti programmi radiotelevisivi nazionali (“Ci vediamo domani in TV”, “Il tappeto volante”, “Quelli che il calcio”, “Viva Radio Due”). Da queste esperienza nasce la necessità di cantare e scrivere musica. Con gli Aaron Tesser & New Jazz Affair pubblica tre album. Con loro interpreta anche suoi brani e si rende noto al pubblico internazionale, grazie a quel sound Lounge/Nu-Jazz e alla sua voce che contraddistingue i lavori di questa fantastica ensemble.

“White & Blue”, suo primo album solista, raccoglie l’esperienza maturata negli anni in cui Fabrizio ha incontrato luoghi e persone, ma è chiaro fin dal primo ascolto che assorbe idee sviluppate con gli Aaron Tesser & New Jazz Affair (d’altro canto squadra vincente non si cambia, visto che il cantante trevigiano ha riunito attorno a sé proprio i New Jazz Affair), restituendoci un disco a metà tra pop e swing. Un album che nasce dalla melodia: “È la melodia che innesca quel meccanismo di partenza, quell’insieme di immagini che poi daranno origine a sensazioni, a parole”.

In “White & Blue” riecheggia difatti la tradizione dei night anni ’60 e ’70, tanto cara ai grandi crooner italiani, quell’easy listening di facile presa che consente di avvicinare il grande pubblico al jazz e alla musica colta. Musica “orecchiabile” dunque, ma arrangiamenti di prima classe. Testi che parlano di amore, in primis, del vivere quotidiano, di ciò che gira attorno a noi. Non è un caso che Fabrizio abbia voluto dedicare un brano ai cosiddetti clochard. Ne “Il barbone” il cantautore descrive malinconicamente lo stato d’animo di chi ha perso tutto ciò che di più prezioso aveva e che ora vive di ricordi. Pensieri lasciati alle spalle con il rombo di una moto mentre la memoria si perde nella bossanova di “Sogno blu” o in “Envious Moon”, ballata dedicata alla Luna, che Fabrizio condivide con la convincente voce dell’autrice e cantante Cristina Esa Pizzol. Un bell’esempio di jazz italiano, di buon gusto, da esportare all’estero.

 

Etichetta: Alman Music
Anno: 2015
Genere: Jazz, Swing

Track List:
1) Perfect
2) Summer Breeze
3) Il barbone
4) I Cannot Change
5) Luna nel cuore
6) Play Another Game
7) So Lovely
8) Sogno blu
9) To Be Child
10) You Still Don’t Know Why
11) Sha la la
12) Envious Moon

Recorded at Level’s Studio
Engineered & mixed by Claudio Zambenedetti

 


Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.