Nick Oliveri's Mondo Generator
Best Of

“Nick Oliveri” è il nome che capeggia sulla copertina di questo “Best Of”, una sorta di marchio che garantisce la genuinità del prodotto.
L’ex componente di “Kyuss” e “Queens Of The Stone Age” è il fondatore dei “Mondo Generator”. La band nasce nel 1997, anno in cui registra, insieme a “Josh Homme, Brant Bjork, Rob Oswald, il primo album “Cocaine Rodeo”. Il disco viene pubblicato soltanto tre anni più tardi a cui segue, nel 2003, “A Drug Problem That Never Existed”. Il 2006 segna un cambio di formazione a causa dell’abbandono improvviso di due membri della band che viene rinominata “Nick Oliveri And The Mondo Generator”. Nello stesso anno esce il terzo full-lenght intitolato “Dead Planet” a cui succede, nel 2012, “Hell Comes To Your Heart”.
Questo “Best Of” è una meteora che racchiude quasi vent’anni di carriera della band e che viaggia a tutta velocità verso la Terra. Un agglomerato di puro rock elettrizzato da scosse di stoner in cui riecheggiano le migliori composizioni del passato fatte di riff ruvidi e potenti che sprigionano adrenalina. É un morso di un serpente a sonagli che ipnotizza e inietta alla preda il veleno delle calde sonorità d’oltreoceano ravvivate dalla presenza di numerosi ospiti tra cui il già citato Josh Homme e l’onnipresente Dave Grohl alle pelli nel brano “Dog Food”.
L’ariete in copertina guarda l’orizzonte e, consapevole della propria forza, attende con ansia l’impatto della meteora sul vasto deserto roccioso di uno scenario musicale bisognoso di un sussulto provvidenziale.
Senza troppi stravolgimenti, Nick e compagni si abbattono sulla Terra centrando l’obiettivo.

Anno: 2016
Label: Heavy Psych Sounds
Distribuzione: Goodfellas
Genere: Rock, Stoner

Tracklist:

01. 13th Floor
02. F.Y.I.F.
03. Sonicslowmotiontrails
04. Like The Sky
05. Dog Food
06. Smashed Apart
07. The Last Train
08. So High
09. Simple Exploding Man
10. Four Corners
11. Dead Silence
12. I Never Sleep
13. Shawnette Jackson
14. Detroit
15. Lie Detector
16. Take Me Away
17. Like You Want
18. Sleep The Lie Away
19. TurboNegro Must Be Destroyed
20. All The Way Down
21. Paper Thin

Formazione:

Nick Oliveri: basso, voce, chitarra
Rex Everything: chitarra
Happy Tom: basso (brano 5)
Blag Dahlia: bg vox (brano 8)
Marc Diamond: chitarra (brano 1, 5, 12, 15, 17)
Mark Lanegan: voce (brano 10, 14)
Dave Catching: chitarra (brano 18, 20, 21)
John Garcia: bg vox (brano 7, 9)
Josh Homme: chitarra (brano 7, 10) bg vox (brano 7, 14)
Chriss Goss: bg vox (brano 9)
Mike Pygmie: chitarra (brano 19)
Valrie Favazza: bg vox (brano 9)
Mathis Schneeberger: chitarra (brano 9, 12, 15, 21) Piano (brano 21)
Burnt Mattress: chitarra (brano 13)
Troy Van Leeuwen: chitarra (brano 14)
Alain Johannes: chitarra (brano 14)
Michele Madden: bg vox (brano 5)
Hoss: batteria (brano 3, 4, 6, 7, 12, 13, 16, 19, 21)
Brant Bjork: batteria (brano 1, 2, 9, 10, 14)
Ben Perrier: chitarra (brano 8, 15)
Dave Grohl: batteria (brano 5)
Ben Thomas: batteria (brano 8, 15)
Up N, Syder: batteria (brano 13)
Alfredo Hernandez: batteria (brano 18, 20)
Josh Freese: batteria (brano 17)

 



Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.