Lenula
Niente di Più Semplice

Secondo album per i brindisini Lenula, undici brani di forte stampo rock con un notevole gusto bluesy. Il trio è caratterizzato da chitarre talvolta molto seventies (“Pulsazioninblues” ne è un fulgido esempio) e da una voce possente e graffiante. Davvero molto piacevoli le tastiere di Ciro Nacci il cui stile predilige l’efficacia e la brillantezza nell’arrangiamento piuttosto che il virtuosismo fine a se stesso.

Le canzoni sono imperniate attorno a testi pregevoli, non di impatto immediato, ma tutti da scoprire; poco spazio è lasciato alle sezioni strumentali, che quando compaiono risultano gustose come in “Mostri” e “Il Paradiso”, due tracce davvero apprezzabili.

Chi vuole vedere un po’ di mordente nel cantautorato italiano di stampo rock troverà in “Niente di Più Semplice” un ottimo lavoro.

 

Label: Laboratorio Collettivo
Anno: 2016
Genere: Rock/Rock Blues

 

Line Up:
Gabriele Paparella: voce, chitarra, armonica
Ciro Nacci: Rhodes piano bass, basso, philicorda, wurlitzer, rhodes, toypiano, pianoforte
Gabriele Conserva: batteria, percussioni

 

Track List:
01. Senza stanze per nascondersi
02. Pulsazioni blues
03. Nella perdita
04. Primo giorno di scuola
05. Come una stella che brucia
06. Anime
07. Mostri
08. Niente di più
09. L’uomo che era
10. Il paradiso
11. Sogni di sempre

 

 


Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.