Akroterion
Commander Of Wild Spirits

“Commander Of Wild Spirits” è un disco che, nel cuore della notte, scavalca la siepe dell’infinito per intraprendere un viaggio nel mistero invocato dalle tenebre.
Il disco non si veste di coincidenze ma indossa soltanto brandelli di conseguenze a partire dalla data di pubblicazione: il 21 marzo è l’equinozio di primavera, l’antica ricorrenza pagana di Ostara che celebra la fine dell’inverno ovvero l’equilibrio tra la luce e l’oscurità, la rinascita della vita. Un particolare intrigante che non fa che aumentare la componente enigmatica celata all’interno dell’opera.
Dietro alle sette tracce che compongono l’album c’è un solo individuo: il polistrumentista BP Gjallar noto come “Akroterion”. L’artista esordisce plasmando uno specchio sonoro in cui si riflettono volti di anime black metal che assumono sembianze spettrali di doom, folk e dark ambient.
Un disco freddo come un raggio di luna che viene attraversato da atmosfere crude e tenebrose all’interno delle quali imperversa una voce urlante e rabbiosa che incita e doma egregiamente un esercito di strumenti irrequieti conducendoli lungo il feroce cammino delle ombre.
“Akroterion” è in possesso di notevoli doti tecniche, di un’inventiva sopraffina, ma soprattutto di un elisir terrificante capace di far riaffiorare da una palude silenziosa il fragore della paura, di interrompere il sonno dei demoni e di scovare fra la nebbia gli spiriti deliranti delle streghe.
Ascoltare per credere.

Anno: 2016
Label: Andromeda Relix
Genere: Black Metal, Doom, Dark Ambient

Tracklist:

01. Silence
02. Samhain
03. Strange Creatures In The Woods
04. Shout Of Terror
05. Satan At The Gates Of Earth
06. Surtr
07. Solitudo

Formazione:

Akroterion (BP Gjallar): voce e tutti gli strumenti

 



Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.