Fenix Tales
The abyss eye

Metal gotico sinfonico decisamente lirico per questa prima produzione di lunga durata dei Fenix Tales, a distanza di un anno dal loro primo EP.

“The abyss eye” è un album interamente dominato dalla cantante Lucy, di estrazione lirica in qualità di soprano. La sua impostazione è infatti esplicitamente classica, senza il minimo accenno a contaminazioni metal rock.

L’incisione, che qualitativamente si inserisce a pieno titolo tra quelle di ispirazione nord-europea (Within Temptation, After Forever, Nightwish, Edenbridge), risulta così decisamente ammorbidita dalla tecnica vocale di Lucy, tanto da poter essere definita stilisticamente metal gotico lirico, più che sinfonico.

La forte influenza classica è inoltre rafforzata anche dalla presenza del violinista Fede, anch’egli proveniente dall’ambiente sinfonico orchestrale.

Dal punto di vista strumentale lo stile portante è invece più vicino a quelli che sono i canoni metal melodici propriamente detti, così come le sonorità e le strutture che risultano in linea con le produzioni del settore.

Un lavoro, quindi, destinato agli amanti del gothic-metal che prediligono i dotati vocalizzi lirici di stampo femminile.

 

Anno: 2015

Genere: Ghotic synphonic metal

Nazione: Italia

Etichetta: Black Widow Records

 

 

Alex: basso

Fede: violino

Lucy: voce (soprano lirico)

Mark: tastiere

Nikko: chitarra

Simone: batteria

 

 

01.Once upon a time

02.Friendly darkness

03.Confutatis Maledictis

04.War

05.Paths

06.The abyss eye

07.LCI

08.Dolls

 


Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.