Nectarines
Maledizione

La musica dei “Nectarines” è insaporita da una miriade di ingredienti diversi, sapori rock contaminati da un pungente folk popolare ed un aspro e succoso punk. 
Il tutto è miscelato da una strega che ricorre alla magia dell’ironia per creare una pozione divertente e spensierata.
Questa è l’immagine fantasiosa di “Maledizione”, il secondo album del terzetto abruzzese che, con sarcasmo, descrive l’attuale società intrappolata nell’individualismo e schiava del consumismo esortandola a reagire a questa sorta di maledizione. Il disco vive in un borgo medievale tra porci, lune, streghe e tulipani, è un piccolo universo grottesco scosso da vibranti schitarrate e ritmi frenetici da cui scaturisce l’energia necessaria alla vita stravagante degli abitanti.
La carriera discografica dei “Nectarines” nasce nel 2012 con la pubblicazione del primo lavoro “Backpacker Songs”: disco punk composto da nove brani inediti ed una cover cantato interamente in inglese. L’anno successivo vengono premiati alle selezioni di “Arezzo Wave” come “migliore performance dal vivo” a cui seguono numerosi live in giro per l'Italia.
Sulla scia dell’entusiasmo la band giunge in questo 2016 con dieci nuove tracce che si differenziano dalle precedenti grazie al cantato in lingua italiana che rende il tutto molto più immediato e spiritoso.
“Maledizione” è un disco che strizza l’occhio a chi ha voglia di ballare, di divertirsi e di saltare nel magico pentolone per poter far parte di questa bizzarra avventura.

Anno: 2016
Label: La Clinica Dischi, Satellite Records
Genere: Rock, Punk, Folk

Tracklist:

01. Maledizione!
02. Festa di paese
03. Tutti a bere le tue stronzate!
04. Midollo
05. Parlamento al bar
06. Tanti auguri!
07. Tulipani
08. Occhio di luna
09. Porci di Antonio
10. La croce addosso

Formazione:

Fabio Tumini: chitarre, voci, tastiere
Angelo Malak Ciavatta: voci, basso
Davide Marcone: batteria

 



Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.