Finaz
Guitar Revolution

Capita spesso che le rivoluzioni possano restare incompiute o non riuscire completamente, malgrado le diverse intenzione dei suoi partecipanti, ed è un po' il destino di questo “Guitar Revolution”.
Finaz, chitarrista della Bandabardò, tenta un operazione di tecnologizzazione del suo suono acustico, ma questa operazione riesce solo parzialmente. Da un lato si confronta con l’universo dell’effettistica per chitarra acustica con la quale ha una certa dimestichezza dall’altro tenta l’innesto con alcuni dei modelli elettronici della dance contemporanea, e proprio in questa impresa l’operazione sembra franare un pochino. Sembra mancare un’identità nelle scelte, mai particolarmente rivoluzionarie o originali, sia nelle figurazioni ritmiche che nell’impiego dei suoni, spostandosi dalla cassa dritta a semplicistici breakbeat, fino a schiantarsi su una versione imbarazzante di “Whola Lotta Love”.
Ma in compenso emerge la buona tecnica sulla chitarra acustica di Finaz nell’ottima “Gitanata”, un buon controllo delle ripetizioni del filter-delay sulla strizzata d’occhio ai Pink Floyd su “Night Fly”, la pasta distorta del rock mediorientale “Elettronica Danza”, un buon gusto melodico su “Shadows And Lights”. L’intenzione di Finaz è senza dubbio quella di guardarsi intorno e sperimentare nuove interazioni fra il suo modo tzigano-flamenco di suonare la chitarra acustica e le possibilità offerte dalla tecnologia, ma forse servirebbe una direzione più chiara e decisa, un maggior approfondimento sulle diverse tendenze della musica elettronica contemporanea.

Tracklist:

01. Finaz drom #3
02. Better alone
03. Springsong
04. Close to the edge
05. Shadows and lights
06. Whole lotta love
07. In the sunshine
08. Gitanata
09. New echoes
10. Elettrica danza
11. Night flight
12. Welcome to the countryside

Testi e musiche di Alessandro Finazzo
ad eccezione di “Whole Lotta Love” (Bonham, Dixon, Jones, Page, Plant)
vocal guestes: Erriquez, Daphnée Lupi

 



Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.