Anto Paga
Rap is dead webstar edition


L'anno passato è stato estremamente prolifico per il giovane rapper comasco Anto Paga.

Dapprima la pubblicazione di un EP di successo quale questo Rap Is Dead, poi la realizzazione di un nuovo singolo, "Mainstream", scritto assieme all'ex leader dei Sottotono Tormento nel quale è duro il tiro contro l’establishment delle case discografiche e una certa logica del profitto che avrebbe mortificato la qualità della musica a beneficio della produzione destinata al mercato commerciale.

Il disco è costruito su una serie di temi, alcuni autobiografici altri più intimi, ed è il caso di "Lascio il passato" o legati alla sfera degli amori dissolti "Ciò che resta" e alla elaborazione del lutto per la perdita di un caro amico in"Proteggimi". Altri sono invece di più ampio rilievo sociale, in "Non aver paura" figura ad esempio la denuncia della piaga della violenza sulle donne. L'album si avvale di una buona produzione e di suoni validi anche se sembra mancare di una certa solidità nei testi e tenta spesso di percorrere stancamente sentieri già ampiamente battuti nel genere.


Tracklist:
01. Secondo round
02. Proteggimi
03. Lascio il passato
04. Ciò che resta
05. Non aver paura
06. Mainstream
07. Come me

 


Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.