Mom Blaster
Reset


I Mom Blaster, band lancianese, con questo nuovo lavoro per Ridens Records intitolato Reset, mettono parzialmente in soffitta il passato reggae declinato nel 2013 con l'album d'esordio We Can Do It e abbracciano la lingua italiana per il cantato e una decisa virata in senso elettrico.

Poco spazio al disimpegno e in primo piano grandi temi sociali che spaziano dall’immigrazione alla perdita di personalità decretata dai nuovi mezzi di comunicazione o lambiscono il dramma della disoccupazione. Quindi dub ed electro pop sostenuti dalle valide soluzioni vocali di Monica Ferrante per "Strani giorni" e "Mi troverai qui" o certi eco trip hop nelle arterie dei Portishead che fluiscono direttamente in "Sono niente".

Ma il primo amore torna prepotente e giustamente in primo piano con gli spiccati levare dub di "Confuso" e "Carillon". Non tutti i brani risultano granitici ed un po' di piattezza si avverte negli ultimi due episodi. Apprezzabile tuttavia la capacità della band di cambiare volto in corsa e percorrere nuovi territori musicali in attesa della piena consacrazione.


Line up:
Monica Ferrante – Voce
Marco Cotellessa – Chitarre, synth
Fausto Bomba – Basso
Davide Di Virgilio - Batteria

 

Tracklist
1. Alchimia
2. Strani Giorni
3. Mi Troverai Qui
4. Mi Guardi E Taci
5. Lei
6. Sono Niente
7. La Nuova Era
8. Ciò Che E’ Giusto
9. Confuso
10. Carillon

 

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.