The Please
Here

Ci sono dischi che ti fanno credere che il mondo sia come un disegno di un bambino, fatto di prati, alberi, cielo azzurro e sole, un sole così abbagliante da far scomparire le ombre dei pensieri. É il caso di “Here” dei The Please.
La band lombarda è giunta alla terza fatica discografica dopo sette anni di attività che li ha visti impegnati in due tour europei ed in alcuni progetti in ambito teatrale, tra cui il riadattamento di una favola ecologista di Tiziano Scarpa.
All’interno di “Here” c’è una cultura musicale raffinata che ha messo radici nello stesso terreno fertile in cui sono germogliati autori come Nick Drake, America, Neil Young, Jefferson Airplane e John Lennon.
Un album poetico in cui la parola “Qui” non vuole essere intesa come indicazione spazio-temporale ma semplicemente come presenza, come compagnia, come luogo amico dove poter condividere la propria vita serenamente insieme al prossimo. Undici tracce emozionanti che conducono l’ascoltatore in un viaggio su strade impolverate da sonorità psichedeliche che profumano di folk e country. Un viaggio così piacevole da intraprendere ad occhi chiusi e che vorresti non finisse mai.
“Here” è fuori dal tempo ma all’interno di un'anima.

Tracklist:

01. Fig song
02. Share the fear
03. Back and forth
04. Seagull
05. I.D.
06. Here
07. Cappadocia
08. Counterfort
09. Keep the light
10. Even and odd
11. Carnia

Formazione:

Mattia Airoldi
Marco Gilioli
Luca Piazza
Stella Riva
Davide Lelli
Daniel Tagliaferri

 



Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.