Microcosmos
Obras Derivadas

E’ strano pensare che dietro un disco cantato interamente in spagnolo si celi una band italianissima, di Padova per l’esattezza.
L’amore per il movimento del “Rock Nacional” ha portato i Micorcosmos a comporre un disco di chiara impronta rock/pop molto fluido e di facile presa. Il disco è caratterizzato da chitarre presenti e melodiche, talvolta con un sapore heavy metal (soprattutto negli assoli).
L’ottima voce di Gusella è un buon punto di forza dei Microcosmos, un timbro allo stesso tempo caldo e grintoso.
Molto apprezzabile l’ultima traccia dell’album, “Mais Culpable Que O Demo”, con ottime parti strumentali e addirittura il cantato “growl”, strizzando l’occhio agli Opeth più decadenti.
“Obras Derivadas” è un ottimo disco per chi vuole un rock scorrevole ed energico con un gusto attuale per quanto riguarda stile ed arrangiamenti.

 

Tracklist:

1.Cronica De Mascaras
2.Que Bien Nos Sentaba La Lluvia Cuando Solo Era Acida

3.Teatro De La No Gravedad
4.La Ultima Cancion Del Todo

5.Dona Sangre

6.Tiempo De Planck
7.Teatro Anacronico

8.Haiku

9.Fractales Binario

10.Mais Culpable Que O Demo

Formazione:

Berardino Pennetta: basso

Paolo Bandini: chitarra 

Andrea Cesare Gusella: voce, chitarra

Federico Marchetti: batteria

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.