Kayseren
Il Gioco Di Regina

I Kayseren, armati dei propri strumenti, fanno irruzione in una delle fiabe più famose.

Il trio romagnolo, ispirandosi ad “Alice nel paese delle meraviglie”, esordisce oscurando la serenità tipica di una favola con le ombre di suoni prevalentemente stoner ed alternative rock.

Le influenze che hanno portato alla luce il primo EP dei Kayseren si identificano nell’inconfondibile sound di gruppi come Queens Of The Stone Age, Soundgarden, Kyuss, Pearl Jam.

Il disco, intitolato “Il Gioco Della Regina”, è composto da tre tracce, una sorta di concept album che inizia “Nella Tana Del Bianconiglio”. Il pezzo, in puro stile stoner, è ben riuscito e fatica a svanire nella mente, è l’entrata di una dimensione inquietante.

Il suono si evolve in un grunge caratteristico di Seattle, mentre si spalancano le porte del castello dove comincia “Il Gioco Della Regina”. La sovrana di questo mondo, in cui di meraviglioso non c’è nulla, è una dittatrice arrogante assetata di potere, un’assassina di libertà e democrazia.

Infine si fa visita al cappellaio matto ne “L’ora del Tè”: il brano ci porta in un tunnel vorticoso di pazzia illuminato da rock e assoli di chitarra. Nella ghost track si finisce al cospetto di Alice, dove si rincorrono l’innocenza e l’illusione, immerse in un sound che ricorda quello dei Doors.

Un buon esordio aggrappato alla fantasia ed alla concretezza di sonorità accattivanti. Sarà il tempo, nelle mani di un coniglio bianco, a rivelarci le potenzialità dei Kayseren.



Tracklist:

 

Nella Tana Del Bianconiglio

Il gioco Di Regina

L’Ora Del Tè - Alice

 

Formazione:

 

Alessandro Leonardi: batteria

Alex Romagna: basso

Filippo Filippini: chitarra, voce




 

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.