Imparare ad amarsi
Roma, Teatro Nino Manfredi, 7
15 maggio 2022

E' una storia d'amore come tante quella che va in scena al Teatro Nino Manfredi di Ostia dal 7 al 15 maggio (solo venerdì sabato e domenica). Un clichè abbastanza scontato, ma non per questo banale. Protagonista una una coppia (Pino Insegno e Alessia Navarro alias Carlo e Isabella) e poi un matrimonio, un divorzio, dubbi, rancori, nuovi amori, la ricerca del "per sempre". La particolarità dello spettacolo è però la presenza di altri quindici attori che in effetti non sono in scena. I protagonisti infatti interagiscono con tanti altri soggetti (genitori, amanti, prete, domestica) che non sono sul palco, invisibili ma reali al punto che lo spettatore arriva ad immaginare non solo la presenza ma addirittura le caratteristiche fisiche di queste persone, le loro movenze, le loro risposte! Ed è proprio questo interagire con personaggi inesistenti sul palco che crea situazioni esilaranti, quasi degli sketch all'interno del racconto.
Il testo, che per anni ha riscosso grande successo in Francia e continua a riscuoterlo in Italia, suscita emozioni e stimola una riflessione: amare è poi così difficile? Eppure parliamo del sentimento più atavico e testimoniato nella storia. A questa domanda cercano di dare risposta i serrati dialoghi dell'opera, ironici, pungenti e con una morale: la voglia di innamorarsi non termina mai.
Molto accattivante la scenografia di Tiziana Liberotto che con un gioco di tende riesce a ricreare ambienti diversi senza la necessità di dover cambiare nulla nell'essenziale arredamento. Gradevoli le musiche originali di Bungaro e Antonio Fresa che arricchiscono lo spettacolo di adeguate sonorità, dandogli completezza ed armonia.
Pino Insegno, grande protagonista, riempie la scena, senza però mai oscurare la sua partner, assolutamente non relegata al ruolo di spalla. Da apprezzare poi la grande capacità dei due attori di interagire con i personaggi non presenti in scena e farli percepire al pubblico come se fossero reali.
Impossibile per lo spettatore non identificarsi almeno in uno (ma forse anche in più di uno) dei "siparietti" realizzati per descrivere la vita di coppia dei nostri protagonisti. Uno spaccato della vita matrimoniale portato in scena con leggerezza e ironia. Dopo poco più di un'ora di spettacolo si esce dal teatro forse un po' riflessivi sulla propria condizione di coppia, ma sicuramente alleggeriti da tanti pensieri e genuinamente ilari.


Questa recensione si riferisce alla rappresentazione del 6 maggio 2022.

Imparare ad amarsi

regia
Siddharta Prestinari

con
Pino Insegna
Alessia Navarro

musiche originali
Bungaro e Antonio Fresa

Teatro Nino Manfredi
Via dei Pallottini 10
Lido di Ostia
Roma
tel. 06.56324849
teatromanfredi.it

 

 


Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.