Home Recensioni Masterpiece Michael Schenker Group - Msg

Michael Schenker Group
Msg

Interrotto (ma non definitivamente) il burrascoso rapporto con gli UFO, l’inquieto Michael Schenker si riunisce brevemente agli SCORPIONS, salvo poi optare per una carriera solista.

Alcune sessions americane con Billy Sheehan e Danny Carmassi non portano risultati concreti ma una volta rientrato in Europa il chitarrista tedesco si affida a turnisti di lusso (Simon Philips, Don Airey, Mo Foster) e allo sconosciuto ma efficace singer Gary Barden per incidere questo funambolico debutto. ‘Armed And Ready’ e’ una dichiarazione d’intenti, mentre ‘Victim Of Illusion’ sarebbe stata perfetta per gli UFO, coi quali pero’ difficilmente Schenker avrebbe potuto realizzare il terremotante strumentale ‘Into The Arena’. Se l’assolo di ‘Cry For The Nations’ non fa prigionieri, lo zenit di questo classico platter si raggiunge attraverso i sette minuti di ‘Lost Horizons’, traccia epica ed intensa che testimonia lo stato di grazia di questo fenomenale chitarrista, il primo dai tempi di Clapton a meritarsi l’impegnativo appellativo di ‘God’ nei graffiti londinesi.

90/100


Michael Schenker: chitarra
Gary Barden: voce
Don Airey: tastiere
Mo Foster: basso
Simon Phillips: batteria

Anno: 1980
Label: Chrysalis
Genere: Hard Rock

Tracklist:
01. Armed and Ready
02. Cry for the Nations
03. Victim of Illusion
04. Bijou Pleasurette
05. Feels Like a Good Thing
06. Into the Arena (Schenker)
07. Looking Out from Nowhere
08. Tales of Mystery
09. Lost Horizons

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.