Home Recensioni Masterpiece Buon Vecchio Charlie - Buon Vecchio Charlie

Buon Vecchio Charlie
Buon Vecchio Charlie

Rovistando un pò a caso nella "scatola delle cose vecchie" datami da un carissimo amico, quasi casualmente mi sono imbattuto in questo album dei Buon Vecchio Charlie dal titolo omonimo. Ma chi sono i Buon Vecchio Charlie ? Sono un gruppo di Progressive Rock nato a Roma nel 1970 e che dopo la solita gavetta in giro per il paese riesce nel 1972 a registrare un album di 3 tracce che però malauguratamente non riesce nell'impresa di trovare un produttore ed una casa disposta a pubblicarlo e distribuirlo, restando quindi un bel sogno nel cassetto.

Le strade dei Buon Vecchio Charlie finiscono per dividersi, il disco quasi dimenticato, finchè nel 1990 la Melos lo pubblica come CD, seguita nel 1999 dalla Akarma che gli affianca anche la versione LP.

Quantomeno "curiosa" la carriera di Richard Benson, di cui potrete trovare i dettagli sul suo sito ufficiale: http://www.richardbenson.it/

Dice di loro, in maniera ironica, lo stesso Luigi Calabrò nel retro di copertina del CD dell'edizione 1990 della Melos:

"Charlie era il soprannome di un uomo che raccoglieva i cartoni nel quartiere, i bambini lo chiamavano Gesù ma il suo vero nome era Fiorenzo, pseudonimo di Luca, ... ma forse avevano ragione i bambini. Il gruppo nasce con questa certezza all'ombra del "Colosseum". Composto da side-man e side-cars ebbe "ars longa e vita brevis" d'ans l'espace d'un matin come tutte le più belle cose. La loro weltanschauung infarcita di agudezas parla di se. Come la pianta del the."

Ma ascoltando queste 3 tracce ci si accorge che è stato veramente un grande peccato che il gruppo ebbe "ars longa e vita brevis", in quest'unica testimonianza dei "Buon Vecchio Charlie" scopriamo un gruppo tecnicamente di altissimo livello, capace di miscelare con grande acume e con grande capacità tecnica sonorità classiche, jazz/fusion e progressive/rock esaltando il tutto con l'ottima preparazione strumentale dei 6 componenti il gruppo, un eccezionale incontro tra ELP, VDGG, Jethro Tull e PFM.

Il brano che apre il disco, intitolato "Venite giù al fiume" è tratto da Peer Gynt" di E. Gynt ed è caratterizzato inizialmente da una lunga ed entusiasmante corsa tra flauto, basso e chitarra, e dopo un breve quanto intenso intermezzo vocale sono poi le tastiere di Sandro Centofanti, sempre seguite da un martellante basso a dare toni quasi psichedelici al suono, tocca poi alla chitarra chiudere il cerchio con uno stile più jazz, molto entusiasmante, come tutto il brano.

"Evviva la Contea di Lame" ci porta invece su sonorità più tipiche del Prog italiano, decisamente di ispirazione PFM, un brano dove un ruolo importante, più della parte strumentale, "padrona" del primo pezzo, tocca invece alle parti vocali, nel finale a far da contraltare alla voce, un Sax di ispirazione molto Van der Graaf Generator anche stavolta a dar vita ad un pezzo e a delle sonorità nel complesso veramente uniche.

Chiude un autentica perla, "All'uomo che Raccoglie i Cartoni", un vero piccolo capolavoro di Rock Progressivo, un vero percorso musicale atraverso le mille facce che può avere il Rock Progressivo, ritmi a volte lenti e "dolci" a volte più rapidi e "aggressivi", a volte sincopati e jazzati a volte più rockeggianti, un percorso musicale decisamente unico e coinvolgente.

E' veramente un peccato che al momento della registrazione di quest'album non si sia riuscito a trovare chi lo pubblicasse, ed è un vero peccato che anche dopo l'uscita postuma la storia non abbia riconosciuto ai Buon Vecchio Charlie il posto che meritano nel panorama Progressive Rock italiano. Ed è un vero peccato che questo gruppo non ci abbia lasciato altro materiale. Senza dubbio un ottimo disco assolutamente da avere ed ascoltare.



Richard Benson: Voce, chitarra
Luigi Calabrò: Chitarra, voce
Sandro Cesaroni: Sax, flauto
Sandro Centofanti: Tastiere
Paolo Damiani Basso
Rino Sangiorgio: Batteria

Anno: 1972
Label: nel 1990 da Melos e nel 1990 da Akarma
Genere: Progressive Rock

Tracklist:
01. Venite Giù Al Fiume
2. Evviva La Contea Di Lane
3. All'Uomo Che Raccoglie I Cartoni
a) Prima Stanza
b) All'Uomo Che Raccoglie I Cartoni
c) Terza Stanza
d) Beffa
e) Ripresa

Sul web:
-

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.