Home Recensioni Underground OVO - Creatura

OVO
Creatura

Underground

Quando ci si ritrova al cospetto di un’insolita “Creatura”, tanto imponente quanto affascinante, lo stupore cresce a dismisura. 
Il nuovo album degli “OVO” striscia, cammina, corre nel buio: un mondo senza confini se non quelli dettati dall’immaginazione, una dimensione astratta ed inquietante priva di punti di riferimento, un macroscopico universo di follia intriso di musica pulsante.
Il duo, formato da Stefania Pedretti e Bruno Dorella, affonda il proprio io nel più denso ed oscuro pozzo dell’inconscio, della magia e del passato, alla ricerca di quanto più originale possa nascondersi nel silenzio dell’abisso per trasformarlo in rumore.
Ciò che ne esce fuori è una “creatura” riconducibile al celebre film “La Cosa” diretto da John Carpenter: un essere indemoniato capace di assumere diverse forme che vanno dal rock più estremo ad un’elettronica ipnotica e potente a cui si aggiungono i tentacoli indomabili di una ritmica tribale elettrizzata da urla penetranti. Lunghi ed affilati artigli noise, scatti improvvisi e convulsi completano l’immagine spaventosa della bestia.
Un disco non per tutti, di innegabile violenza sonora mixata da Giulio Favero, che spezza le pesanti catene del catalogabile proponendo un genere dall’impatto devastante in grado di riflettere il buio sull’infinito spazio chimerico.
Gli “OVO”, dopo diciassette anni di onorata carriera, album, collaborazioni e mille concerti in giro per il mondo, sono lieti di spalancare le porte di una gabbia ormai esausta e liberare finalmente la loro indomabile “Creatura”.
Occhi aperti.

Anno: 2016
Label: Dio Drone
Press Office: Dischi Bervisti
Genere: Noise Rock

Tracklist:

01. Satanam
02. Eternal Freak
03. Creatura
04. Matriarcale
05. Zombie Stomp
06. Buco Nero
07. Buco Bianco
08. Immondo
09. Freakout
10. Bell’s Hells
11. March Of The Freaks

Formazione:

Stefania Pedretti: voci, chitarre, field recordings
Bruno Dorella: batteria, e-drums, synth

 



Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.