Home Recensioni Underground Lamarck - Love Budget

Lamarck
Love Budget

Underground

Jean-Baptiste Lamarck fu un noto naturalista francese vissuto a cavallo tra il settecento e l’ottocento, che ideò il termine biologia ed elaborò la prima teoria sull’evoluzione degli organismi viventi.
Questo processo naturale di cambiamento viene proiettato sulla musica dai “Lamarck”: band originaria di Napoli giunta al debutto discografico con “Love Budget”.
Il titolo dell’album è un termine provocatorio che sottolinea la continua volontà dell’uomo a rendere quantificabile un sentimento così complesso come l’amore.
È proprio quest’ultimo il protagonista dell’album, capace di contaminarsi con la tecnologia (“Silico”), politica (“Primarie”) ed urbanistica (“Eternit”, “Il Ponte Di Chiaia”, “Bene”), ma c’è anche tanta attualità materializzata nelle ansie di ognuno di noi, nella globalizzazione e nella mania dei selfie.
I testi, originali ed ironici, sono incastonati in un rock alternativo e melodico, acceso da improvvisi cambi di ritmo che generano sonorità ska e funk. Il quartetto, per comporre il disco, è stato influenzato da gruppi degli anni novanta come Pixies e Pavement, ma anche dalla musica più recente degli Interpol, Arctic Monkeys e The Strokes, senza dimenticarsi dei maestri quali Talking Heads, Television e The Cure.
Trentatré minuti, distribuiti su dieci tracce indipendenti tra loro e cantate interamente in italiano, scardinano le serrature dell’anima sgomberando le stanze della mente, seppur per un breve periodo, dai cattivi pensieri.
“Love Budget” è un album interessante che non vuole fare la rivoluzione, ma è semplicemente in cerca dell’evoluzione che si abbandona fra le braccia dell’amore: l’elemento primordiale del progresso.

Tracklist:

01. In Silico
02. Zen
03. Love Budget
04. Eternit
05. Bene
06. Martina
07. Turista
08. Primarie
09. Solo Una Scusa
10. Il Ponte Di Chiaia

Formazione:

Andrea Becchimanzi: voce, chitarra, kazoo
Alessandro Cirillo: basso, cori
Guido Minervini: chitarra, cori, tastiere
Fulvio Serpone: batteria, cori, percussioni

 



Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.