Longblond
Lento Is Dead

Stampa

Il suono dei Longblond è aggressivo, rafforzato da barriere di fuzz e basato su riff curati, ricorda le cortine sonore dei RATM; nell’amalgama stilistica c’è una particolare attenzione al groove e al ruolo delle ritmiche rafforzate dall’uso di tecniche scratch.

La pratica del duo batteria-chitarra, con vari elementi di polistrumentismo, affonda le sue radici nell’Hill Country Blues del Nord del Mississippi dove la distribuzione demografica in uno spazio sconfinato ha costretto le band a ridursi all’essenziale e, come spesso è avvenuto nella storia, il rock si nutre delle consuetudini del blues. Malgrado il contesto urbano offra una demografia e delle opportunità diverse da quelle del Delta, gli ultimi anni hanno favorito la circolazione di musica eseguita da piccoli combo anche nelle grandi metropoli.
Questo tipo di formazione ha costretto gli esecutori a modificare anche l’approccio alle parti strumentali delegando ai due musicisti il compito di coprire la gamma audio abitualmente assegnata a una band. Di alfieri di questo modello nel rock contaminato contemporaneo ce ne sono vari a partire dai White Stripes fino ai nostrani Bud Spencer Blues Explosion.
Questo power-duo padovano costituito da Max Doink (chitarra e seconda voce) e R.D. (alla batteria, voce ed elettronica) si inserisce in questo panorama con un e.p. di rock potente composto da sei tracce realizzato con contaminazioni di elettronica e hip-hop che ne arricchiscono la gamma timbrica ed espressiva.


La compattezza e la varietà delle soluzioni messe in campo svela come il duo abbia forgiato il proprio suono su lunghe sessions di improvvisazione spaziando per i generi a partire dal noise inquinandolo di “metal, rock, funky e ambient psichedelico” inserendo la voce solo alla fine di un percorso di definizione del sound. “Lento is Dead”, pubblicato il 30 Novembre 2020 è stato registrato al Lignum Lab Recording di Villa del Conte (PD) da Massimo Berti.



Max Doink: chitarra, seconda voce
R.D.: batteria, voce, elettronica

Anno: 2020
Label: Self Released
Genere: Rock

Tracklist:

01.Dark Cities 
02.Understand Nada 
03.Rock'nRoll Service 
04.Lento is Dead 
05.Bad Fiestos 
06.Rio Fantasma

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.