Home Recensioni Demo & EP Dead Behind The Scenes - Black EP

Dead Behind The Scenes
Black EP

Secondo atteso capitolo per i “Dead Behind The Scenes” che, a distanza di un anno dal precedente “White EP” (qui da me recensito), pubblicano il “Black EP”.
Diciamo subito che i ragazzi compiono un bel passo in avanti per quanto riguarda l’originalità del progetto. La band milanese si incammina, infatti, in un percorso più sperimentale rispetto a quello intrapreso nel 2015.
Nonostante il titolo dell’EP, questo disco è un arcobaleno che abbandona la convenzionalità assumendo forme diverse e sfumature infinite. Le sonorità coinvolgenti investono, come una pioggia scrosciante, un’anima orfana di emozioni ridandole brio e vitalità. La singolarità delle sei tracce sta tutta nella capacità del quintetto di trasmettere all’ascoltatore un continuo senso di imprevedibilità che è poi la caratteristica migliore espressa dai “Dead Behind The Scenes”.
Il gruppo propone un sound che sfila su un’elegante passerella indossando abiti cangianti che brillano di rock, che si sporcano di punk e che traspirano di dark wave. Una sfilata di ventisei minuti che lascia stupefatti gli spettatori grazie ad un’innata versatilità nel comporre la propria immagine a tinte perfino prog.
La voce di Dave Bosetti è una peculiarità imprenscindibile della band, che sembra dare il meglio di sé nel brano “Mr. Paranoia”: un sogno ad occhi aperti che prende il volo nel buio della paura. Da brividi.
I “Dead Behind The Scenes” mantengono le promesse e danno alla luce un’ottimo lavoro a cui non servono particolari vettori per decollare, è già in orbita.



Dave Bosetti: Voce, Chitarra
Marco Tedeschi: Chitarra
Lorenzo Di Blasi: Tastiere, Piano
Valerio Roman: Basso
Chris Lusetti: Batteria, Cori

Anno: 2016
Label: Atomic Stuff
Genere: Alternative Rock

Tracklist:
01. Empty Skies
02. Living On My Own
03. Etius
04. Another Valentine
05. Mr. Paranoia
06. A.T.M. (All These Memories)


Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.