Solenoidi
Tungsteno

Stampa

Nati a Roma nel 2008, questo EP è la prima incisione ufficiale dei Solenoidi, in attesa di un primo album ufficiale attualmente in cantiere. Cantato e suonato pensando alle migliori realtà di rock alternative italiano e non solo, Tungsteno si snoda in tre piacevoli tracce, suonate con la giusta varietà e compattezza, pur non lasciando all'ascoltatore nessun spunto particolare. Melodie solari in "Il Limite", che gode anche di una parte di chitarra in primo piano tra assoli e fraseggi blues/rock; "La Luce di Ieri" progredisce più lentamente rispetto a chi l'ha preceduta ma denota una certa passione per il cantautorato nostrano, sopratutto nella parte cantata. Chiude "Fiori e Dinamite", dei tre sicuramente il brano più aggressivo, con la ritmica a macinare groove quasi crossoveristici che rimandano ai Rage Against The Machine senza nessuna velleità politica (con la chitarra che nelle strofe assume contorni funkeggianti).

Un primo lavoro quindi gradevole e abbastanza fresco, senza però spunti particolarmente originali o ispirati, che evidenzia una certa passione per un rock dinamico ma ancora non del tutto messo a fuoco. La idee sembrano essere buone, basta concretizzarle con un piglio più deciso.

Inserire il voto in centesimi, ad es: 70/100


Simone Guidi: Voce e chitarra
Salvatore Argiolas: Chitarra
Manlio Perugin: Basso
Eugenio Frasca: Batteria

Anno: 2010
Label: Autoprodotto
Genere: Rock/Alternative

Tracklist:
01. Il Limite
02. La Luce di Ieri
03. Fiori e Dinamite

Sul web:
Solenoidi @MySpace

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.