Album

The Manhattan Transfer
The Junction

PDFStampaE-mail

Scritto da Bartolomeo Varchetta Domenica 16 Settembre 2018 19:27

Nella storia dei Manhattan Transfer, qualche avvicendamento volontario c’era già stato in passato, per lo più nel comparto femminile, restando pressoché invariato quello maschile con Tim Hauser ed Alan Paul a fare la voce “grossa”.
Morto nel 2014 Tim Hauser, peraltro fondatore e colonna portante del quartetto canoro, il posto vacante è stato occupato da Trist Curless, già vecchia conoscenza negli M-pact, e a distanza di 9 anni dal precedente The Chick Corea Songbook, vede la luce questa nuova incisione in studio intitolata The Junction.

Leggi tutto...

 

Armonite
And The Stars Above

PDFStampaE-mail

Scritto da Roberto Cangioli Mercoledì 05 Settembre 2018 11:05

Pare fossimo qui ieri a parlare del ritorno sul panorama discografico (dopo quindici anni di silenzio) degli Armonite, avvenuto nel 2015 con l’album The Sun Is New Each Day e poiché squadra vincente non si cambia, in questo nuovo capitolo, And The Stars Above, oltre al fulcro basato sul tastierista Paolo Fosso e sul violinista Jacopo Bigi, troviamo ancora gli “stranieri” Colin Edwin (Porcupine Tree) al basso in una manciata di brani e Jasper Barendregt alla batteria in “By The Waters Of Babylon”, ma soprattutto, questa volta, una folta schiera di valenti collaboratori nazionali.

Leggi tutto...

 
 

Nick Mason
Unattended Luggage

PDFStampaE-mail

Scritto da Bartolomeo Varchetta Sabato 01 Settembre 2018 10:27

Come preannunciato da alcuni mesi, alla fine di Agosto 2018 ha visto la luce Unattended Luggage di Nick Mason, che non è altro che un cofanetto contenente i tre album da solista dell’oramai ex batterista dei Pink Floyd.
I tre album in questione sono Fictitious sport, Profiles e White of the eye, pubblicati originariamente rispettivamente nel 1981, nel 1985 e nel 1987.

Leggi tutto...

 

Jorja Smith
Lost & Found

PDFStampaE-mail

Scritto da Giuseppe Artusi Mercoledì 29 Agosto 2018 07:49

La scena soul britannica si arricchisce di un nome nuovo, quello della talentuosa ventunenne Jorja Smith. Padre giamaicano e madre inglese, dopo che già da un anno il suo nome si stava rapidamente imponendo all’attenzione generale, la Smith arriva al primo album, questo Lost & Found che ha subito scalato le classifiche di vendita britanniche.

Leggi tutto...

 
 

The sea within
The sea within

PDFStampaE-mail

Scritto da Bartolomeo Varchetta Giovedì 23 Agosto 2018 14:25

Band estemporanea nata dalla collaborazione di nomi altisonanti, i The sea within invadono in pompa magna il mercato discografico con questa prima incisione omonima.

Leggi tutto...

 

Spock's beard
Noise floor

PDFStampaE-mail

Scritto da Bartolomeo Varchetta Giovedì 23 Agosto 2018 10:57

Sarà pure una mia impressione, ma continuo a sostenere che l’abbandono di Neal Morse abbia giovato agli Spock’s beard. È da Feel euphoria, album successivo a Snow (che vedeva ancora Neal tra le loro fila), che infatti la formazione statunitense sembra ringiovanita e rinfrescata, ma soprattutto non più fossilizzata a scimmiottare reminiscenze rock/prog settantiane.

Leggi tutto...

 
 

Michael Romeo
War Of The Worlds, Pt. 1

PDFStampaE-mail

Scritto da Bartolomeo Varchetta Martedì 21 Agosto 2018 19:41

In attesa della prossima uscita discografica dei Symphony X, il chitarrista Michael Romeo stempera l’atmosfera con il suo secondo album solista.

Leggi tutto...

 

Victor Wooten
Trypnotyx

PDFStampaE-mail

Scritto da Bartolomeo Varchetta Martedì 21 Agosto 2018 11:40

Victor Wooten è sempre stato geniale ed estroso, oltre che virtuoso.

Leggi tutto...

 
 

Ariana Grande
Sweetener

PDFStampaE-mail

Scritto da Trei Carazel Venerdì 17 Agosto 2018 08:44

Il giorno dopo la scomparsa della grande Aretha Franklin arriva sul mercato Sweetener, quarto album della giovane popstar Ariana Grande, che spesso è stata indicata come una delle potenziali eredi della compianta "Regina del Soul".

Leggi tutto...

 

Il Bacio della Medusa
Seme*

PDFStampaE-mail

Scritto da Valentino Butti Venerdì 03 Agosto 2018 15:43

Con “Seme*” gli umbri Il bacio della Medusa fanno poker! Pokerissimo se consideriamo anche il live album del 2016 che, a posteriori, possiamo considerarlo come la chiusura di un ciclo iniziato con l’album omonimo del 2004, bissato da “Discesa agl’inferi di un giovane amante” (2008) e chiuso con “Deus lo vult” del 2012.

Leggi tutto...

 
 

Pagina 5 di 260

Banner

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.