Elisa
L'Anima Vola

Stampa


Il ritorno di Elisa è senza ombra di dubbio una delle uscite più interessanti di quest’anno, almeno per quel che riguarda la musica italiana. 

Il nuovo album, L’Anima Vola, esce a ben quattro anni di distanza dal precedente “Heart”, album che ben dosava un sound più rock, che è sempre stato segno di riconoscimento della cantante e la sua anima più melodica ed intimista. In questo nuovo lavoro ci sono molte novità, la prima è che ogni brano è cantato completamente in italiano e questo è sicuramente molto importante per l’artista, che vuole farsi capire da tutti e forse è anche un modo per poter raccontare senza ostacoli i suoi pensieri e le sue storie. Riconferma anche di essere un’ottima cantautrice, infatti la maggior parte dei brani portano la sua firma sia nei testi che nella musica. L’album è però molto più pop rispetto al passato e questo sicuramente proprio per adattare la musica alla lingua italiana, ma riesce ugualmente a dar vita ad ottimi brani che mettono in mostra la sua parte più intimista.

“Lontano Da Qui”
è brano più melodico e pop, caratterizzato dalla bella voce di Elisa e da una melodia orecchiabile nel ritornello e “Un Filo Di Seta Negli Abissi” è lento ed orchestrale e riesce sicuramente a catturare l’attenzione di chi ama l’Elisa più intimista, ma sempre con un’accortezza nella ricerca musicale, così come è la title track, anche se è un brano in crescendo, parte lento e raggiunge momenti anche più rock (con echi degli U2) con l’andar del tempo. Fino ad ora ogni brano porta un’unica firma, quella di Elisa Toffoli, mentre in “E Scopro Cos’è La Felicità”, i testi sono firmati da Tiziano Ferro, che partecipa anche con alcuni momenti vocali e “A Modo Tuo” è interamente scritta da Ligabue, testi e musica ed è sicuramente uno dei migliori brani del cd, dove poesia, oltre alle parole, diventa anche la musica.

Anche “Ancora Qui” porta una firma eccellente, quella del Maestro Ennio Morricone, quindi musica sinfonica, un accenno a “Per Elisa” di Beethoven e la bellissima voce di Elisa (il brano era stato scritto per la colonna sonora del film Django Unchained di Quentin Tarantino) e “Ecco Che” ha testo scritto da Giuliano Sangiorgi dei Negramaro. Sicuramente preferisco l’anima più rock di Elisa, ma un’artista che è riuscita a vincere il Festival di Sanremo con “Luce”, brano che sanremese assolutamente non è, difficilmente può dar vita a qualcosa di deludente e L’Anima Vola ne è un’ulteriore conferma.

 

70/100




Anno: 2013
Label: Sugar
Genere: Pop/Rock

Tracklist:
01. Lontano Da Qui
02. Pagina Bianca
03. Un Filo Di Seta Negli Abissi
04. L'Anima Vola
05. Maledetto labirinto
06. E Scopro Cosìè La Felicità
07. A Modo Tuo
08. Specchio Riflesso
09. Ancora Qui
10. Non Fa Niente Oramai
11. Ecco Che

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.