Francesca Romana
Lo Specchio

Stampa

Lo Specchio, secondo album della cantautrice d’origine leccese Francesca Romana, riflette la tematica della femminilità, già affrontata nel primo lavoro, Vermiglio, e la irradia all’interno di undici tracce che affrontano sia storie di vita quotidiana che quelle di personaggi storici come Giovanna Di Castiglia e Maria Maddalena (il tutto in una veste fortemente viva e senza tempo). Pubblicato da Moletto/Edel nell’aprile di quest’anno, l’album vanta già riconoscimenti di tutto rispetto: “Storia Clandestina” è vincitore del Premio De Andrè 2009; “Il Tuo Nome E Il Veleno” è tra i vincitori del Festival Musicultura 2010; con “Io E Biancaneve” Francesca Romana si è aggiudicata il premio Miglior Personalità Artistica al Premio Poggio Bustone, dedicato a Luciano Battisti. Inoltre, le collaborazioni di Cristiano De Andrè (alle liriche de “Il Demone”) e Pacifico, arricchiscono ancor più il valore di questo lavoro.

L’impegno sociale in difesa delle donne sfruttate, intrapreso da tempo dall’autrice, si concretizza attraverso l’utilizzo della canzone d’autore come strumento di cultura, e non di mero intrattenimento. A livello musicale, per fortuna, “l’impegno” che di cui si parla, non si esplica in quella forma-canzone ormai stereotipata e riconducibile alle classiche ballate folk engagé, ma viene diluito ed incanalato in percorsi gradevoli e raffinati, ed ornato con arrangiamenti pop semplici ma sempre efficaci (interessante la citazione del brano dei Beatles “Across The Universe” all’interno de “Il Poeta”).

Brava sia che si debba parlare di figure femminili reali che immaginarie, la Romana riesce a rendere vivi personaggi traboccanti di passione, caos, e solo raramente ci si desta dall’incanto di quella che risulta per quasi tutto il disco un’ottima fusione tra testo e musica.

75/100


Francesca Romana: Voce, Pianoforte ne Il Demone e chitarra acustica ne Il Tuo Nome E Il Veleno
Massimo Marchese: Chitarre acustiche ed elettriche, chitarra dobro e mandolino
Cristian Bonato: Tastiere, programmazioni e pianoforte ne Il Lago
Francesco Cardelli: Basso e chitarra elettrica ne Il Demone
Tommaso Graziani: Batteria

Guest:
Orchestra Sinfonica Ungherese: Archi ne L’Estranea e Il Demone

Anno: 2011
Label: Moletto/Edel
Genere: Cantautorato Pop/Rock

Tracklist:
01. Il Tuo Nome E Il Veleno
02. Giovanna La Pazza
03. Canzone Blu
04. Io E Biancaneve
05. L’Estranea
06. Il Poeta
07. Storia Clandestina
08. Il Lago
09. Contro Il Mio Sguardo
10. Mad Maria
11. Il Demone

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.