Dawn Under Eclipse
Universes

Stampa

A due anni di distanza dall'album From End to End tornano i riminesi Dawn Under Eclipse con l'album Universes, uscito da poche settimane per l'etichetta belga Ultimhate Records. Il quintetto romagnolo con questo nuovo lavoro non si discostano granchè dal loro sound originale, aumentando però la componentistica death metal melodica e diminuendo quella nu (metal), che aveva ben caratterizzato il diretto predecessore 24 mesi fa, dimostrando anche una maggiore profondità compositiva ed esecutiva. "Dilemma", il primo singolo estratto dalla raccolta si snoda su oltre 8 minuti che fa emergere un working guitar sempre vario ed incisivo, senza nemmeno mai disdegnare alcune incursioni nel prog moderno. Un lavoro complesso e stratificato, eseguito senza sbavature di sorta o riempitivi: le 7 canzoni all'interno di Universes sono la verifica di una raggiunta maturità dopo tanti anni di gavetta, che si concretizzano in 43 minuti di musica che faranno la felicità degli appassionati del genere.

"Lapsus" è una scheggia metalcore orchestrata benissimo dal violento e logorante cantato di Gigs che esplode in un ritornello degno dei migliori The Dillinger Escape Plan, mentre in "The Crown", altro razzo in quanto a velocità, spicca una sezione ritmica precisa e pulita; la finale e bellissima "The Ceremony", della durata di oltre 10 minuti, si apre totalmente a ventaglio su tutte le sfaccettature del sound della band: inizio atmosferico in pieno stile Tool alla quale si alternano accelerazioni potenti e granitiche che vanno a consumarsi tra il growl della parte cantata ed un finale che riporta la quiete dopo la tempesta. Menzione a parte merita la copertina a curi di Dusty Peterson, che a livello grafico rimanda non poco ai Cynic e alla produzione calibratissima di Simone Mularoni che impreziosiscono un lavoro già di per se ottimo nei contenuti.

In conclusione i Dawn Under Eclipse con questo nuovo LP hanno centrato in pieno il loro obbiettivo: un lavoro duro e coerente nella quale la melodia potesse incastonarsi senza mai rovinare la struttura del pezzo, ponendo cosi Universes come la migliore uscita in campo estremo nostrano di questo primo semestre del 2011.

80/100


Gigs: Voce
Steve: Chitarra
Shane: Chitarra
Ple: Basso
Pasty: Batteria

Anno: 2011
Label: Ultimhate Records
Genere: Death/Metalcore

Tracklist:
01. Genesis
02. Lapsus
03. Dilemma
04. Awakening
05. The Crown
06. Reinassance
07. The Ceremony

Sul web:
Dawn Under Eclipse @MySpace

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.