Electronic Blues Foundation
Digital Bluesman

Stampa

Underground

Cosa succede quando musicisti sperimentali e fuori target vengono raggiunti da artisti di attitudine pop, rock o blues animati da malcelati intenti trasversali?

La risposta si cela tra le note di questo disco, per certi versi a dir poco straordinario.
“Digital Bluesman” si compone prevalentemente di brani originali che fondono sonorità blues con ascendenze di stampo prevalentemente elettronico.
La formula è piuttosto inedita: a memoria, mai nessuno aveva unito prima attitudini artificiali e sintetizzate con lo spiritual, il blues viscerale e, più sporadicamente, l'afro-beat.
Amptek e Dr.Lops, due producer storici della scena elettronica italiana già noti per la loro militanza negli Entropia, decidono di unire gli intenti con una vocalist piuttosto singolare, peraltro anche chitarrista e non molto omolagata. A loro, poi, si aggiungono anche altri due collaboratori.
Il risultato è una viaggio tra le sonorità afro-psichedeliche di “Liberation Blues” e il groove electro-clash di “The Clever Hounds”, passando per le atmosfere modali afro-glitch di “The Level” o le macchinose elucubrazioni di “Oh It Hurts”, mini-suite che unisce stralci di articolata attitudine.
Completano la tracklist due rivisitazioni delle quali preme citare quantomeno “Home”, cover di Janiva Magness, qui piuttosto stravolta con il risultato, decisamente apprezzato, di permanere in territorio classico, pur in un alveo di evoluta attitudine che guarda massicciamente al terzo millennio.

Disco inusuale assai accattivante che si segnala anche ad un pubblico non particolarmente avvezzo alle sonorità elettroniche, qui lambite e dosate con straordinaria efficacia.


Band: Electronic Blues Foundation
Titolo: Digital Bluesman
Etichetta: Eclectic Productions
Anno: 2019

Line Up:
Laura Desideri:
vocals, filtered voices
Luca Gallo: electric and resophonic guitars
“Amptek” Alex Marenga: drum machines, samples, synths, theremini, noises
Dr.Lops: keyboards, analog synthesizers, organ
Elisabetta Maulo: vocals on “The Ohio Bridge”

Tracklist:
01. The Clever Hounds
02. The Level
03. The Boy Commander
04. Mountain Road
05. The Ohio Bridge
06. Oh, it Hurts!
07. Chemical Blues
08. Home
09. The Exorcism of Jessie James
10. Liberation Blues
11. My Babe 

 


Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.