Home Recensioni

Recensioni

William Manera
Avete fatto in tempo

PDFStampaE-mail

Underground

Scritto da Max Casali Giovedì 22 Giugno 2017 20:00

Poliedricità stilistica, interpretazioni attoriali ed imponente impiego d’orchestrali: benvenuti nel Barnum disinvolto e rivoluzionario che propone William Manera, siciliano d’origine ma da tre lustri cullato in quel di Bologna. Lo potete sbandierare al vento che “Avete fatto in tempo” vi porta a incrociare un lavoro decisamente interessante. Magari, ce ne saranno altri ma intanto è meglio prendere il certo per l’incerto. Ascoltare il secondo lavoro di Manera ti trasporta nel mood di essere all’arena di Verona (regno d’orchestre), avvolta in un tendone circense. Già, perché “Due minuti” e “La cicogna” sono una chiara prova dell’aria ironica e giullaresca che vige tra le tracce e, nel percorso, la variante è di casa: “L’analfabeta”, tra il blues e lo ska diverte tra cori popolani, “La tua sagoma” si presenta lentamente ma voltura il genere a lambire il country e si lascia apprezzare per la dinamica vellutata ; “Sia quel che sia” gioca sul serrato samba incorniciato in splendida sezione fiati, col piano a recitare il ruolo di eminenza grigia. Orbene, se gradite una tracklist regolare e lineare, “Avete fatto in tempo” non fa per voi.

Leggi tutto...

 

Simple Mood
Musica Nera

PDFStampaE-mail

Underground

Scritto da Max Casali Giovedì 22 Giugno 2017 16:20

Un gustoso banchetto lo si capisce  subito  da un buon antipasto.  Questo e.p. del duo napoletano Simple Mood è lo stuzzichino che stimola l’appetito per le prossime portate.

Leggi tutto...

 
 

Goblin 4
Four of a kind

PDFStampaE-mail

Album

Scritto da Janus Martedì 20 Giugno 2017 11:10


Introduzione (Maggio 2017)

La ristampa di questo album, recentemente effettuata dai tipi della Black Widow, ci consente di parlare nuovamente di un titolo che avevamo già recensito in termini egregi nel maggio del 2015, anno in cui fu pubblicato per la prima volta.
Questa nuova edizione - dovuta anche al veloce esaurimento della prima - si segnala sia per la presenza di una gustosa ed altrove inedita bonus track - una live versione di "Goblin", registrata ad Austin nell'aprile del 2014 - sia per il rinnovato art-work che, oltre alla nuova accattivante custodia in cartoncino, comprende 4 carte da poker graficamernte vicine allo stile di quelle presenti in copertina.
Un vero "must" per chi ama definirsi un collezionista accanito della band.
Quanto ai contenuti dell'album, è di seguito richiamata la recensione di due anni fa, sempre a firma di chi scrive, i cui contenuti sono qui da intendersi integralmente ripresi.

Leggi tutto...

 

Palinurus Elephas
Fame di Niente

PDFStampaE-mail

Underground

Scritto da Max Casali Sabato 17 Giugno 2017 18:52

Taglia il traguardo del primo lustro di attività il quartetto pavese dei Palinurus Elephas con “Fame di niente”, lavoro di buona matrice indie-rock.

Leggi tutto...

 
 

The Allman Brothers Band
Idlewild South

PDFStampaE-mail

Masterpiece

Scritto da Gianluca Livi e Bartolomeo Varchetta Sabato 17 Giugno 2017 11:18

In origine era la Allman Brothers Band, di nome e di fatto. La nascita del southern sta qui: country, blues e corpose infarciture di rock, suonate con cervelli e mani fortemente protesi alla jam collettiva.

Leggi tutto...

 

Alessio Lega
Mare Nero

PDFStampaE-mail

Underground

Scritto da Max Casali Venerdì 16 Giugno 2017 16:43

Provate ad immaginare un antico menestrello che attualizza la narrazione in quadretti reali di forte impatto,  veraci e passionali ma con la fermezza di tenere alta la memoria storica di eroismi e Resistenza.

Leggi tutto...

 
 

Roger Waters
Is This The Life We Really Want?

PDFStampaE-mail

Album

Scritto da Bartolomeo Varchetta Domenica 11 Giugno 2017 12:32

Cinquanta anni dal primo album con i Pink Floyd e 25 dalla precedente incisione da solista.
Escludendo ovviamente qualche singolo isolato e il suo impegno per aver musicato l’opera lirica “Ça Ira”, questi sono i numeri che per primi caratterizzano il nuovo impegno artistico di Roger Waters

Leggi tutto...

 

Barock Project
Detachment

PDFStampaE-mail

Album

Scritto da Gianluca Livi Sabato 10 Giugno 2017 20:20

Ecco un'eccellenza italiana.
I progsters Barock Project - da non confondere con i quasi omonimi Barrock, tra i primi esploratori, a metà degli anni '80, del movimento new prog italiano - sono capaci di passare con disinvoltura, ma mai repentinamente, da un genere musicale all'altro, sempre mantenendo costante un innato senso di credibilità, palesando la rara capacità di mantenere altissima la curva dell'attenzione.

Leggi tutto...

 
 

Leonardo Angelucci
Contemporaneamente

PDFStampaE-mail

Demo & EP

Scritto da Max Casali Sabato 10 Giugno 2017 18:47

Ha l’arte nell’anima, lo spettacolo nel sangue ed è capace di reinventarsi in contesti progettuali di primissimo interesse.

Leggi tutto...

 

OverKhaos
Beware of Truth

PDFStampaE-mail

Album

Scritto da Natale Pulsy Sabato 10 Giugno 2017 09:51

Dopo tanti anni passati ad ascoltare gruppi metal ed affini, è difficile trovare qualcosa che possa ancora impressionare.

Leggi tutto...

 
 

Pagina 1 di 399

Banner

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.