Home News News Mauro Pagani & Orchestra Popolare: La Notte Della Taranta" in concerto negli Stati Uniti, domenica a Boston, lunedì e martedì a New York


Mauro Pagani torna a dirigere l’Orchestra Popolare “La Notte Della Taranta”, dopo essere stato Maestro Concertatore de "La Notte della Taranta" in Salento nelle edizioni 2007-2008-2009, contribuendo a farne il più grande festival del Paese e uno degli eventi più rappresentativi della tradizione popolare in Europa.

Nell’ambito del programma “Italy in US 2013”, promosso dal Ministero degli Esteri in collaborazione con i Ministeri dei Beni e delle Attività Culturali, Mauro Pagani e l’Orchestra Popolare “La Notte della Taranta” saranno in concerto domenica 14 luglio al Boston Common di Boston, lunedì 15 e martedì 16 luglio al (Le) Poisson Rouge di New York. L’evento è prodotto dalla Fondazione “La Notte della Taranta” con Massimo Gallotta, in collaborazione con Puglia Sounds e Invitalia.

L’Orchestra Popolare “La Notte della Taranta” è un gruppo di straordinari musicisti formatosi nel Salento più di dieci anni fa, allo scopo di rivisitare e diffondere la Pizzica e la cultura ad essa legata. La tradizione del Tarantismo è intrecciata a d oppio filo alla storia del Salento da centinaia d’anni; i suoi legami profondi con la Trance e il ruolo consolatorio della musica ne rendono linguaggio, riti e contenuti più che mai attuali.

Il concerto di Boston si inserisce all’interno di Outside The Box, il primo festival multi-artistico che, in una miriade di sale da concerto, teatri, conservatori e centri artistici, attrarrà talento ed entusiasmo per scatenare energia creativa in ogni angolo della città. A New York, l’ambiente dinamico del (Le) Poisson Rouge, il suo décor eclettico e l’impianto di luci all'avanguardia offriranno al pubblico un’esperienza trascendentale nel quartiere Village.

Fonte: Ufficio Stampa Parole e Dintorni




Banner

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.