Cocorosie: tre date a giugno in Italia

Stampa


Dopo anni di assenza le sorelle più stravaganti ed eccentriche del panorama indie, autrici di un’inconfondibile miscela di folk, elettronica, hip hop e lirica annunciano un lungo tour europeo che toccherà anche l’Italia per presentare al pubblico il nuovo album Tales of a GrassWidow.

Il disco è seguito del fortunato Grey Oceans del 2010, che vedrà la luce a fine maggio su label City Slang.
L’album viene anticipato dal bel singolo Gravediggress che potete ascoltare qui http://www.youtube.com/watch?v=yib2GK5B4jQ

Nel 2012, Il duo ha pubblicato, dopo 2 anni di silenzio, il singolo We Are On Fire, registrato con la supervisione di David Sitek dei TV On The Radio a Los Angeles. Il singolo è uscito in versione digitale e in vinile e contiene la b-side Tearz for Animals, che vede alla voce Antony Hegarty voce degli Antony and the Johnsons, registrata la primavera precedente nel loro studio di Brooklyn. La copertina del singolo è firmata dalla stessa Bianca Casady, che si dedica all'arte con lo pseudonimo di Twin Rivers, e dall'artista Jesse Hazelip.

Grey Oceans, il quarto album delle sorelle Casady è stato registrato per buona parte a Buenos Aires in un piccolo studio vintage sotto la supervisione tecnica di Nicolas Kalwill, nome celebre della musica argentina e ingegnere del suono di album rinomatissimi della musica sudamericana.
Grey Oceans è dunque un disco profondamente internazionale, una sorta di raccolta di sensazioni e umori che le due sorelle hanno saputo tradurre in musica con l'apporto di collaboratori di grande talento e mestiere. Oltre che a Buenos Aires l’album è stato registrato tra Parigi, Berlino, New York e Melbourne e questo cosmopolitismo musicale ha segnato indubbiamente la direzione sonora del duo, che in Grey Oceans spinge con forza verso il free jazz e l'improvvisazione, estremizzando le differenze di stile sempre esistite tra le due sorelle.

I tre album precedenti delle sorelle Cassidy, La Maison de Mon Rêve, Noah's Ark e The Adventures of Ghosthorse & Stillborn ci hanno presentato i loro paesaggi sonori unici, talvolta inquietanti ma sempre affascinanti e originali.

Dai loro esordi nel 2003 come folk vocal duo - che utilizzava l'arpa, la chitarra acustica, le tastiere e una schiera di giocattoli cigolanti - fino al loro divertente quanto obliquo hip-hop a cui partecipano il beatboxer e MC francese Spleen e talvolta l'amico Patrick Wolf al violino e voce, le CocoRosie si sono evolute in modo consistente, forzando i propri limiti per sfuggire alle aspettative e spiazzare l'ascoltatore.

Fonte: Ufficio Stampa DNA Concerti




Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.