Home News News Orchestra Dei Sassi: domenica 17 marzo in concerto al Muzak diRoma

Orchestra Dei Sassi: domenica 17 marzo in concerto al Muzak diRoma


Domenica 17 marzo l’appuntamento è al Muzak con l’Orchestra dei Sassi, formazione composta da giovani talenti che per la prima volta saliranno sul palcoscenico dello storico locale di Testaccio, assai attivo nell’ambito della musica live capitolina.

La band nasce nel 2007, ma il primo lavoro da studio, registrato nel 2010, esce ad Aprile 2011. In seguito a vari cambi di formazione, l’Orchestra dei Sassi è oggi composta da Francesco Scalabrella (voce, basso, tastiere), Emanuele Scalabrella (chitarre, voci), Davide Vacatello (tastiere, basso, voci) e Stefano 'Uccio' Palena (batteria, voci). Oltre a una lunga esperienza di concerti live a Roma, il gruppo ha partecipato tra l'altro nel 2008 a SanremoLab, ex Accademia della Canzone Italiana, e nel 2012 al Tour Music Fest. L'Orchestra, che gravita serenamente tra differenti generi musicali, trae ispirazione dalle sonorità tipiche degli anni ’70, spaziando tra il progressive, la musica d’autore e il rock italiano. Una miscela esplosiva dalle mille sfaccettature per un progetto originale che ben si colloca nel periodo in cui viviamo. La band, inoltre, è attualmente impegnata nella registrazione del demo del nuovo album, nella realizzazione di un video musicale e nella programmazione dell'attività live del 2013.

Muzak Roma

Via di Montetestaccio 38/a

Apertura ore 19:00

Inizio concerto ore 19:30

Ingresso: €5

Aperitivo + prima consumazione €10

 

Domenica 17 marzo

L’Orchestra dei Sassi – in concerto

Francesco Scalabrella (voce, basso, tastiere)

Emanuele Scalabrella (chitarre, voci)

Davide Vacatello (tastiere, basso, voci)

Stefano 'Uccio' Palena (batteria, voci).

 

Fonte: Comunicato Stampa




Banner

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.