Home News News 3Fingersguitar: il 19 marzo esce l'EP "Rough Bass"

3Fingersguitar: il 19 marzo esce l'EP "Rough Bass"


Dietro al progetto 3fingersguitar si nasconde l'eclettico batterista dei Viclarsen, Simone Perna. Il musicista, intrapresa la via solista nel 2008 (subito prima che la band principale scivolasse nel lungo periodo di silenzio che ancora la affligge), mette via bacchette e tamburi e si dedica alla chitarra, sviluppando un sound cerebrale e sperimentale incentrato sull'ossessività ritmica, l'utilizzo della loop station e il dialogo, più o meno costante, con altri strumenti e musicisti.

Nel 2010 viene pubblicato per Marsiglia Records il suo primo ep, intitolato semplicemente "#1". Il disco, composto da otto brani e suonato in compagnia di Alessandro Battistini (chitarra) riscuote ottimi consensi da parte della critica (tra cui le lodi di Enrico Veronese su Blow Up) e permette al suo creatore di suonare su un buon numero di palchi.
A distanza di due anni entra a far parte del progetto Simone Brunzu, già batterista dei The Washing Machine. Il suono si sviluppa e stratifica ulteriormente, acquisendo nuove sfumature e influenze, mentre il cantato passa dall'inglese all'italiano. E' in questo periodo che prende vita "Rough Brass", sorta di spartiacque tra quello che è inteso come "il passato" (il cantare in inglese, il suonare da soli) e ciò che è "il futuro" (il suonare in due, il passare all'italiano). Il disco, volutamente caratterizzato da un suono grezzo e imperfetto, propone (per l'ultima volta) cinque brani solitari e anglofoni a metà fra cantautorato, sperimentazione, rimuginazioni cerebrali e riflussi anni '90
"Dentro "Rough Brass" ci sono paranoie notturne, cani randagi, alienazioni altrui condivise, crisi di personalità, falliti tentativi di fuga, ritorni e -rullo di tamburi- amore. Due chitarre, una loop station, qualche percussione e una voce"
Simone Perna




Banner

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.