Home News News Max De Aloe & Marcella Carboni: il 12 aprile esce "Pop Harp", il nuovo disco


Venerdì 12 aprile sarà disponibile nei negozi tradizionali, su iTunes e nei migliori digital store “Pop Harp (Abeat Records/IRD), il primo disco del duo composto dall’armonicista lombardo Max De Aloe e l’arpista sarda Marcella Carboni.


«L’arpa e l’armonica cromatica sono due strumenti con un posto abbastanza preciso nell’immaginario collettivo: angelicato uno, quasi vagabondo l’altro.» – commenta Max De Aloe - «Ma il fatto che in inglese abbiano lo stesso nome (“harp”) potrebbe essere indicativo di qualche punto in comune. Io e Marcella Carboni abbiamo scelto di verificarlo di persona, con la stessa appassionata tenacia che ci ha portati a essere interpreti jazz dei rispettivi (e insoliti) strumenti.»  

MAX DE ALOE nasce a Busto Arsizio il 18 marzo 1968. Inizia gli studi di musica come pianista per poi dedicarsi all’armonica cromatica. Con all’attivo ben nove dischi come leader e una ventina come side-man, MAX DE ALOE è considerato dalla stampa specializzata tra i più attivi armonicisti jazz in Europa. Ha collaborato con musicisti jazz di fama internazionale come Kurt Rosenwinkel, Adam Nussbaum, Bill Carrothers, Eliot Zigmund, Mike Melillo, Don Friedman, Garrison Fewell, Dudu Manhenga, Franco Cerri, Renato Sellani, Gianni Coscia, Gianni Basso e Dado Moroni. Ha anche composto musiche per documentari e spettacoli teatrali e ha collaborato con Lella Costa, Oliviero Beha e con lo scrittore Paolo Nori. Inoltre, è fondatore e direttore dal 1995 del Centro Espressione Musicale di Gallarate ed è stato docente dell’Accademia d’Arti e Mestieri dello Spettacolo del Teatro alla Scala di Milano.

MARCELLA CARBONI è nata a Cagliari il 23 aprile 1973 e da diversi anni esplora un universo di suoni che raramente ha visto protagonista l’arpa. Grazie alle sue qualità artistiche ha collaborato con nomi del calibro di Bruno Tommaso, Paolo Fresu, Riccardo Zegna, Roberto Cipelli e Enrico Pierannunzi. Ed è con questo bagaglio sonoro che la sua musica ha viaggiato fino alla realizzazione di “Trame” (BlueSerge), il suo primo disco da solista. La critica l’aveva già notata grazie al cd d’esordio del Nat Trio ma è con “Trame” che Marcella Carboni ha iniziato a farsi conoscere dalla stampa specializzata, tanto da classificarsi quarta (e unica arpista) nelle classifiche Top Jazz 2011 della rivista Musica Jazz nella categoria “Miscellanea”. Il 2011 è stato anche l’anno di “Nuance” (BlueSerge), disco realizzato in duo con Elisabetta Antonini.

Fonte: Ufficio Stampa Abeat Press




Banner

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.