Home News News Campo Avvelenato: la band siciliana sforna un gustoso Ep ! "Capito" è il primo singolo


“Capito” è il brano guida dell’ep Panem et Circenses. Un bigliettino da visita extra-lusso che anticipa l’esordio del quintetto rock siciliano. Energia live esaltata limandone eccessi e barocchismi, puntando all’essenziale e alla forma-canzone.

"Capito " Un riff ben assestato che apre le porte all’introspezione, un brano semplice e diretto che parla della diversità, del sentirsi diverso e dell’esserne finalmente consapevole senza per questo soffrire. Danza Ancora Un brano sensuale che parla di amore fisico e danza , un connubio sempre attuale e azzeccato… nato senza pensare troppo e forse sta proprio in questo la sua forza. Panem et Circenses Il poeta satirico romano Giovenale diceva che per fare stare buono il popolo bastasse loro fornire Panem et Circenses (pane e giochi circensi), la terrificante attualità di questa allocuzione si presenta oggi con il calcio, con le armi distrazioni di massa, con la televisione, i talent e altra robaccia. Critica sociale. 

La band proviene da retaggi che spaziano dal grunge, al noise ed al punk, con una chiara ispirazione al rock alternativo italiano degli anni ’90. Incidono il primo Ep per  Dcave Records, con la produzione e il “fottuto sound”di Daniele Grasso (musicista, produttore e sound engineer anche per Afterhours, John Parish, Greg Dulli, Cesare Basile, Diego Mancino, Waines) e distribuito da Pirames International.

Il Campo Avvelenato è coltivato da: Luca Collodoro (batteria), Emanuele Giammusso (basso), Luigi Bartolotta (chitarra), Roberto Di Fede (chitarra), Rosario Furnari (voce).

www.campoavvelenato.com     www.myspace.com/campoavvelenato    www.facebook.com/pages/CAMPO-AVVELENATO/47481818468

Fonte: Ufficio Stampa L'Altoparlante 




Banner

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.