Home News News Lain: nuovo singolo in rotazione radiofonica da venerd' 25 gennaio

Lain: nuovo singolo in rotazione radiofonica da venerd' 25 gennaio


A partire da venerdì 25 gennaio sarà in rotazione radiofonica il secondo singolo dei LAIN, dal titolo “Un centimetro al giorno” . A pochi mesi dall’uscita di “Aria”, i LAIN tornano con un nuovo brano dal sound decisamente rock, prodotto negli studi di RTL 102,5 da Sabatino Salvati e Enrico “Kikko” Palmosi per l’etichetta Rosso al tramonto e mixato da Marco Barusso.

 

Un percorso in continua crescita quello della giovane band casertana che colleziona due sold out per la presentazione di “Aria”: il primo al Duel di Caserta e il secondo al Black Cat di Caserta dove sono intervenuti Pio Del Gaudio (Sindaco di Caserta) e l’Assessore provinciale della Pubblica Istruzione, Cosimo Franca Cinotti.

 Il progetto “Love And Its Nonsense” (per gli amici LAIN) nasce nel 2008, da un’idea di Alessandro Ronca (voce) e Massimo Vagliviello (chitarra). Entrambi convogliano la propria spinta creativa in un genere rock molto moderno, ispirato alla musica rock americana del nuovo millennio. Dopo alcuni cambi di lineup, alla formazione si aggiungono Alfonso D’Agostino (chitarra), il bassista Eugenio Fiorillo ed il batterista Luigi Papale.

Le influenze di questi artisti si fondono con armonia al progetto iniziale e i LAIN lavorano ad una lunga serie di brani pop rock, che suonano live tra Caserta, Napoli e Roma. L’incontro con Sabatino Salvati e Enrico Kikko Palmosi si rivela una svolta decisiva nel percorso musicale della band. Gli arrangiamenti di Sabatino Salvati ed Enrico Kikko Palmosi esaltano le qualità dei brani scelti, che sono prodotti, registrati e mixati in RTL.

La canzone scelta per il primo singolo racconta di una “forte passione e di come essa ti definisca e ti sostenga nei momenti di difficoltà. Può essere la musica, l’amore, l’arte, purchè sia pura. Nasce dalla consapevolezza di quanto sia difficile inseguire i propri sogni, facendo i conti con la dura realtà quotidiana. La passione diventa aria, perchè senza di essa rischiamo di affogare nei problemi, nel lavoro, nelle difficoltà di ogni giorno”. Il video che ha accompagnato “Aria” è stato prodotto e diretto dalla Topside Multimedia.

“Il soggetto racconta di un prossimo futuro distopico, nel quale man mano si sono perse tante libertà che oggi diamo per scontate, tra cui quella di espressione. In questo mondo è vietato fare musica e i LAIN sono artisti illegali, che per poter suonare devono incontrarsi illegalmente. Nel video una ragazza li scopre per caso, ma invece di denunciarli alla MIA (Music Investigation Agency) li aiuta e li ascolta”.

Fonte: Comunicato Stampa




Banner

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.