Home News News Audiorama: tornano con un nuovo album

Audiorama: tornano con un nuovo album


La Stagione Delle Piogge è il primo singolo estratto dall’album "Non Ci Siamo Detti Ciao", il terzo album degli Audiorama.

 

Si intitola NON CI SIAMO DETTI CIAO (Terzo Millenio/distribuzione digitale Pirames International), il nuovo album degli Audiorama, in uscita il prossimo novembre. Dopo aver riscosso un buon successo di pubblico e critica, con i precedenti lavori, gli Audiorama confermano  di essere tra i protagonisti della scena musicale indipendente italiana.

…''La Stagione Delle Piogge parla di Milano, di quando all’improvviso cambia faccia, si riempie di nuvole e aspetta l'inverno un po' corrucciata.&nbs p; Parla di uno stato d'animo, di quando ci mettiamo dietro una finestra e guardiamo il tempo scorrere come gocce''…  

La tematica dell’album resta però quella della relazione fra esseri umani in molte sue declinazioni: innamoramento, amicizia, perdita, bisogno, incomunicabilità. Le situazioni prendono forma senza nessuna morale e senza ricette.

NON CI SIAMO DETTI CIAO conta dieci canzoni  che parlano di saluti, abbandoni, incontri, stazioni ferroviarie, cambi climatici, banchine, porte che rimangono aperte, abbracci, baci perduti, carezze nel vuoto.

Tracklist:

1) Chissà La Sera, 2) Turismo Verticale, 3) Non Ci Siamo Detti Ciao, 4) A Un Passo Da Te, 5) La Stagione Delle Piogge, 6) Il Volume Della Musica, 7) Dieta Totale, 8) Il Mio Silenzio, 9) L'Estate Mi Sta Stressando, 10) Da Capire Non C'è Niente.

NON CI SIAMO DETTI CIAO è un album che si ficca in testa dal sound trascinante: semplicità, melodie coinvolgenti e ritornelli orecchiabilissimi. E' costituito da brani dal carattere energico intervallati da manciate di ballate melodiche che rispecchiano l'attitudine Pop – Rock del gruppo.

L'album è stato registrato da Alberto Gaffuri in diversi studi tra la Lombardia e il Veneto; il mixaggio è a cura di Raffaele Stefani, già sound engineer di Gianna Nannini e La Crus. La produzione artistica del disco, invece, è stata curata dagli stessi Audiorama.

Audiorama è un gruppo milanese formato da: Max Felsani (voce e chitarra), Mirko Bianco (chitarra), Roberto Fietta (batteria) e Stefano Reynders (basso).

Il nucleo originale della band debutta sulle scene  con il nome Suburbia e si dedica fin da subito ad un' intensissima attività live, che culmina con la vittoria di Rock Targato Italia e un terzo posto alla prima storica edizione del Tim Tour, alle spalle di Negramaro e Zeropositivo. La band pubblica il primo album intitolato La Tua Spesa Falla Qui, promosso da un lungo tour, al termine del quale si vede costretta a cambiare nome, decidendo di ribattezzarsi Audiorama.

Nel 2004 esce Il Resto E’ Tutto Uguale, brano registrato da Alessandro Cavallo all’XL studio di Roma e mixato da Raffaele Stefani presso Industria Musica a Milano. Il brano viene programmato dai principali network radiofonici e la band viene invitata a suonare la notte di capodanno a RAI Radio Due. Nel 2005 il video del singolo Vengo Da Te, entra in rotazione su MTV e ALL MUSIC, restando in heavy rotation fino alla primavera, quando viene pubblicato l’album Audiorama. A destare la curiosità dei principali tg nazionali e dello stesso Adriano Celentano, è la cover d i Svalutation, che la band celebra con la serata “Il Tuo Bacio E’ Come Un Rock”,  kermesse a cui prendono parte una moltitudine di band emergenti che celebrano il molleggiato con originali versioni dei suoi più grandi successi. Il regista Piero Costantini realizza per la band la cosiddetta “trilogia del movimento” girando tra Milano, Roma e New York i video di Vengo Da Te, Tutta Una Questione e Portami Lontano.  Dopo una lunga gestazione gli Audiorama hanno finalmente ultimato la registrazione del loro nuovo album NON CI SIAMO DETTI CIAO.

 Fonte: Ufficio Stampa Divinazione Milano




Banner

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.