Home News News Jacopo Ratini: esordio letterario con il libro 'Se rinasco voglio essere Yoko Ono'


Dopo l’esordio nel mondo della musica, Jacopo Ratini si dedica alla letteratura. In attesa dell’uscita del suo secondo disco, prevista per l’inizio del prossimo anno e anticipata dal singolo estivo “Sei distante”, il cantautore romano pubblica il suo primo lavoro letterario dal titolo“Se rinasco voglio essere Yoko Ono”, in uscita il 26 ottobre.

Racconti ricchi di suggestione, ispirati da visioni psichedeliche e incontri surreali. Poesie che parlano di emozioni e sentimenti in generale “ma anche di nani, di gatti volanti, di gomiti dei tennisti, di settimi sensi e di denti del giudizio”.

Temi, situazioni e personaggi variegati si incontrano e si scontrano: “così possiamo uscire a cena con Michelle Pfeiffer, giocare a poker con Gesù Cristo e Charles Bukowski”.

Ratini ci rivela che “lo Spirito Santo ha la faccia di Bruce Springsteen e che tutti i miti esistono per essere infranti.  Ciò che rimane è un grande e concreto desiderio da gridare a gran voce all'intero universo: rinascere ed essere Yoko Ono, per sapere cosa si prova a sottrarre John Lennon ai Beatles”. Il tutto impreziosito dalla copertina e dalle vignette ironiche del “Professor Marino D’Amore”.

Il libro (edito dalla casa editrice romana Edizioni Haiku) verrà presentato il 26 Ottobre a “L’Asino che vola” (Via Antonio Coppi 12/d – Roma – Ingresso libero) alle ore 22.00, sottoforma di reading-musicale: canzoni e letture che si andranno a intrecciare, creando uno spettacolo ricco di ironia e surrealismo ma anche di riflessione e introspezione.

 

Banner

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.