Home News News Pete Townshend: "fatichiamo perchè sentiamo i fantasmi di Keith e John"

Pete Townshend: "fatichiamo perchè sentiamo i fantasmi di Keith e John"


Sentito dalla rivista Rolling Stone in merito alla sua vittoria alla ventottesima edizione del Les Paul Award e dei Technical Excellence & Creativity Awards, il leggendario chitarrista dei The Who - Pete Townshend ha ammeso che da quando nella band sono rimasti lui e Roger Daltrey, la creatività è scemata.

"Sentiamo i fantasmi di Keith e John" - ha detto il chitarrista riferendosi a Keith Moon e John Entwistle - "La seconda fase degli Who è stata in pratica quando abbiamo ricominciato ad andare in tour verso il 2000, 2001. Eravamo ancora in grado di evocare il sound, specialmente con Zak (Starkey, il batterista). Adesso è molto più difficile, anche se c'è Zak."

"Il sound di John era grosso, ricco e naturale. Quando John è morto, sul palco è rimasto un buco nel sound. Come chitarrista preferisco lavorare senza John. Ma come membro degli Who che creano quel sound viscerale, potente, incredibile, è andato. E non ce la faccio a rifarlo nuovamente".

Banner

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.