Home News News Peter Buck: arriva il 5 ottobre il suo debutto solista (direttamente in vinile)


Uscirà il 5 ottobre, direttamente in vinile e in sole 2.00 copie, l'album di debutto (ancora senza titolo) di Peter Buck, storico chitarrista dei R.E.M. E' stato lo stesso musicista a parlarne tramite una lettere aperta apparsa sul sito del gruppo di Athens.

*"Quando i R.E.M. si sono sciolti, ho passato tre mesi senza poter suonare la chitarra a causa di un problema che aveva lasciato semi-paralizzate le dita della mia mano destra", ha spiegato Buck nel messaggio: "Con la mia band definitivamente finita e impossibilitato a suonare, ho iniziato a scrivere testi, giusto per avere qualcosa di creativo da fare. Poi i testi sono diventati canzoni e le canzoni qualcosa che avrebbe potuto diventare un album. Allora ho chiamato alcuni dei miei musicisti preferiti - Scott, Mike (Mills, suo collega al basso nei R.E.M., ndr), Bill, Lenny Kaye, Corin Tucker e Jenny Conlee - e ho prenotato delle ore in uno studio".

"Non sentendomi completamente sicuro di volermi fare carico delle parti vocali, ho chiesto a Corin di cantare una canzone, e lei è stata talmente carina da farlo veramente", ha continuato Buck, "Scott ne ha cantate altre, scrivendo anche le melodie di voce. Allora perché chiamarlo disco solista? Ho scritto il 95% dei testi e gran parte della musica: è la prima volta che mi capita da quando faccio questo lavoro. Il disco è diventato una sorta di viaggio nella mia mente, nei generi di musica che amo, in compagnia dei musicisti che preferisco, in un'atmosfera completamente rilassata. E' stato Lenny Kaye a convincermi a chiamarlo disco solista, perché mi rappresenta, o almeno cerca di farlo".

Lo pubblicherà il 5 ottobre la Mississippi Records, etichetta specializzata in blues, folk e gospel della metà del secolo scorso. E' stato registrato, mixato e masterizzato su nastro, in modo del tutto analogico, e verrà pubblicato su vinile, per il momento in edizione limitata a 2000 copie. Per il futuro farò qualche concerto, ma questa - sappiate - non è qualcosa che ha a che fare con la mia carriera, ma qualcosa che ho fatto solo per divertirmi".

* la parte tradotta è stata ripresa dal portale www.rockol.it

Banner

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.