Home Interviste
Interviste

Red Canzian (POOH, CAPSICUM RED)

PDFStampaE-mail

Scritto da Gianluca Livi Domenica 30 Ottobre 2016 21:08

 

Introduzione

Cantante, bassista, chitarrista, compositore e produttore discografico, Red Canzian vanta un curriculum assai prestigioso: partito dal progressive dei Capsicum Red e degli Osage Tribe (gruppo, il secondo, fondato da un acerbo ma promettente Franco Battiato), giunge ai traguardi record conseguiti con i Pooh, veri e propri giganti del pop italico.
In realtà, affibbiare ai Pooh l'etichetta di pop band sarebbe una imperdonabile leggerezza, gratuitamente riduttiva: nato con il beat, il longevo gruppo è approdato al pop pur abbracciando (neanche tanto di sfuggita) anche i generi del rock progressive e del rock sinfonico e sempre in termini credibili.
Di questo ed altro abbiamo parlato con Red, nel corso di una chiacchierata nella quale sono stati trattati, anche per la prima volta, argomenti non del tutto usuali, talvolta scomodi, ma sempre affrontati con spirito collaborativo e propositivo, palesato con stima ed in termini cordiali da ambo le parti.


Nota: per non appensantire la lettura, gli argomenti, gli artisti e gli eventi meno conosciuti al grande pubblico sono stati dettagliati con maggiore dovizia di particolari nelle note finali
.

Leggi tutto...

 

Paolo Cattaneo

PDFStampaE-mail

Scritto da Max Casali Sabato 29 Ottobre 2016 20:51

Intervista a cura di Max Casali

Introduzione


E' un piacere di conoscere più da vicino Paolo Cattaneo, uno dei più interessanti artisti della scena underground.
Ci si presenta anche l'occasione di parlare del suo nuovo lavoro, "Una piccola tregua", uscito sia in formato cd, sia in vinile per l'etichetta Lavorarestanca e promozionato dall'ufficio-stampa Morning Bell (qui la recensione dell'opera discografia, a firma di chi scrive).
Abbiamo riservato all'artista 12 domande, come 12 sono le canzoni dell'album.

Leggi tutto...

 

Federico Amorosi (CS's GOBLIN, DAEMONIA)

PDFStampaE-mail

Scritto da Gianluca Livi Sabato 08 Ottobre 2016 21:48

Introduzione

Quando, negli anni '90, Claudio Simonetti decide di creare una band di giovani musicisti con lo scopo di rileggere in chiave heavy rock acuni classici dei Goblin, del suo repertorio solista e di colonne sonore di vari film horror, Federico Amorosi viene prescelto per il ruolo di bassista. 
Lasciata la band, l'artista non appare nei ranghi dei New Goblin - con tre dei membri storici dei Goblin (Simonetti, Morante, Guarini) - ma è ancora a fianco al tastierista nella ennesima reincarnazione dei Goblin (stavolta con il nome Goblin Re-Loaded, poi mutato in Claudio Simonetti's Goblin), che, pur vedendo coinvolti due membri dei citati New Goblin, riunisce attorno a sé la formazione più rodata dei Daemonia.

Leggi tutto...

 
 

Tiziano Ricci (BANCO DEL MUTUO SOCCORSO)

PDFStampaE-mail

Scritto da Gianluca Livi Venerdì 07 Ottobre 2016 12:11

Conosciuto prevalentemente per la sua militanza nel Banco Del Mutuo Soccorso, durata quasi 30 anni, Tiziano Ricci vanta un curriculum di spessore: dopo aver studiato presso i Conservatori Francesco Morlacchi di Perugia e Gioachino Rossini di Pesaro, inizia la sua carriera fin dagli inizi degli anni '70, militando nei gruppi Crazy Boys, Joung Swing Phonic Big Band e Bingo, con cui sale sul palco di supporto ai Gentle Giant.
Ha collaborato come bassista, violoncellista e vocalist, tra i tanti, con artisti del calibro di Umberto Bindi, Gigi Proietti, Ornella Vanoni, Fabio Concato, Ron, Heather Parisi, Jean Rich, Fio Zanotti.
All'indomani dalla sua fuoriuscita dal Banco, ci parla dei suoi rapporti con la storica band, in particolare con i compianti Francesco Di Giacomo e Rodolfo Maltese, ma anche dei suoi progetti futuri, non necessariamente legati alla musica.

Leggi tutto...

 

Stefano Pontani (EZRA WINSTON, ANAGRAMMA, VU-METERS)

PDFStampaE-mail

Scritto da Janus Giovedì 06 Ottobre 2016 19:59

Introduzione

I più attenti ricorderanno Stefano Pontani tra le fila dei progsters Ezra Winston (gruppo che i lettori di A&B conoscono molto bene, avendone letto diversi scritti sulle nostre pagine, tra i quali questo, senza dubbio il più completo), oppure quale membro dei VU-Meters, trio che propone in un sol colpo le nevrosi dei Crimson più agitati e la liquidità dei Floyd più magnetici, senza tralasciare la sua militanza nella talentuosa jazz/fusion band Anagramma e, last but not least, la partecipazione al Matilda Mothers Project, ensemble che firmò la colonna sonora de “L’ultima lezione”, film del 2001 vincitore del Globo d'oro. 
Il chitarrista, mai domo, si occupa di recente "della sonificazione dei dati geofisici in musica", una interessante procedura grazie alla quale, realizzando in diretta un sondaggio TEM, vengono fornite, dopo opportuni procedimenti di sonificazione, le note musicali che descrivono la particolare geologia del luogo. 
Il progetto, che vede coinvolti fisici, docenti e vari artisti - tra cui Flavio Boltro, noto e raffinato jazzista italiano, e l'ottimo sassofonista Marco Guidolotti - si è tramutato in una serie di concerti dal vivo che ha portato il nostro beneamino e i suoi colleghi musicisti ad esibirsi addirittura in Russia e Brasile. 
Ce ne parla lui stesso di seguito
Nell'occasione, ci fornisce alcune ghiotte anticipazioni sui citati Ezra Winston, Anagramma e VU-Meters.


Leggi tutto...

 
 

Pagina 7 di 70

Banner

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.