Home Articoli Libri Gianmaria Consiglio - Il Balletto di Bronzo e L'idea del Delirio Organizzato

Gianmaria Consiglio
Il Balletto di Bronzo e L'idea del Delirio Organizzato

Già frequentatore dell’Accademia della Critica di Roma, Gianmaria Consiglio è un apprezzato giornalista musicale, in passato collaboratore della free press romana Metromorfosi, attualmente critico musicale per le riviste Jazzit e Muz, la webzine MovimentiProg nonché i siti internet MPRoma e OffScreen.

Dotato di una attitudine artistica che ne completa la formazione (nel 2004 ha recitato come attore non professionista nel film documento poetico “The End Of The End Of The World” di Maria Luisa Santella), egli porta avanti una ricerca a 360 gradi in ambito musicologico, dedicandosi spesso allo studio e all’analisi di opere discografiche e di artisti e gruppi musicali. In questo esteso range applicativo, il suo libro Il Balletto di Bronzo e l'idea del delirio organizzato si evidenzia quale opera editoriale di raro spessore intellettuale, tanto vasta quanto complessa, virtualmente strutturata in più parti. Nella prima di esse viene analizzato il fenomeno del rock progressivo e il periodo storico (la fine degli anni ‘60 e l’inizio dei ’70) nel quale tale movimento compì i suoi passi prodromici. In un’altra, il giornalista effettua comparazioni tra la musica di "Ys" e gli innumerevoli linguaggi colti che hanno trovato piena fertilità nel secolo scorso: la musica atonale, la dodecafonia di Schönberg, l’avanguardia colta, il free jazz. Tali rimandi non sono musicali (a mio modesto avviso, infatti, non c’è traccia alcuna, nell’opera YS, delle suddette influenze musicali) quanto squisitamente concettuali, talché la fatica discografica è permeata di innegabile substrato artistico, seppur di non facilissima fruibilità ed assimilazione.

In un’altra sezione del libro, l’autore analizza l’opera tutta del Balletto di Bronzo, dalle sue origini sino a oggi, passando per le molteplici incarnazioni post seventies. In tale contesto, il metodo narrativo adottato dall’autore, prevalentemente storiografico, viene impreziosito da informazioni concernenti la scena musicale partenopea a cavallo tra ‘60 e ’70, nonché riguardanti la nascita del complesso, la sua inusuale evoluzione con l’ingresso di un elemento, Gianni Leone, che pur essendo subentrato a percorso già avviato, divenne elemento precipuo della band tutta, tanto da ereditare, con il beneplacito dei membri originari, la conduzione del gruppo stesso, tanto negli anni ’70, quanto nei ’90 e 2000, ancorché ridotto a trio. Molto interessante anche il percorso di analisi del personaggio di LeoNero, pseudonimo di Gianni Leone, della sua particolare idea di arte, della sua carriera solista negli anni ‘80, intessuta con quella di alcuni importanti artisti della scena rock e d’avanguardia internazionali, come i New York Dolls, Don Cherry, Max Gazzè, Claudio Simonetti e gli Osanna. Se l’analisi del disco dal vivo Trys, pubblicato nel 1999, risulta interessante, quantomeno in un quadro di analisi della limitata ma oltremodo interessante produzione post ’70, la sezione dedicata all’analisi e alla destrutturazione dell’opera "Ys", appare quale momento di massimo spessore. In pratica, l’autore analizza brano per brano l’intera fatica discografica, tanto dal punto di vista musicale, quanto da quello prettamente emotivo, con particolare riferimento alle suggestioni che l’opera evoca, magnificando il percorso uditivo proprio dell’ascoltatore. Ne consegue che parte del libro si evidenzia tanto quale preziosa, insostituibile e finora completamente inedita guida all'ascolto, quanto comunione interpretativa dell’intero movimento progressivo italiano.

In conclusione, un’opera di non facilissima lettura, non tanto per lo stile narrativo dell’autore, invero assai scorrevole, quanto per la complessità degli argomenti trattati, pregni di una complessa stratificazione artistica e culturale, che la rendono prerogativa di palati selezionati ed esigenti. L’opera è impreziosita dalla prefazione di Lino Vairetti, leader degli Osanna (ma anche compagno di Gianni Leone nella prima parte del suo percorso artistico), e da un cd contenente brani inediti, per due terzi del Balletto (si tratta di versioni live di brani di "Ys", naturalmente), per un terzo della carriera solistica di Gianni Leone.
Il volume può essere acquistato presso il sito della BTF (www.btf.it) oppure direttamente all’autore, contattabile presso l’email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . Presso il sito di quest’ultimo (www.eclysse.com), è peraltro pubblicata un'anticipazione in pdf dell’opera editoriale che rende bene l'idea della sua impostazione e dei suoi contenuti. Il prezzo del libro, comprensivo dell’appetibile cd audio, è di € 25,00 con spese di spedizione a carico dell’autore stesso.



Pagine: 190
Libro + CD
Uscita: 2009
Prezzo: 25€ )
Casa editrice: EclYsse

 

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie .

Accetto i cookie da questo sito.